Spagic 3, per le applicazioni Soa open source

ENGINEERING

Engineering lancia sul mercato Spagic 3, la nuova versione della soluzione open source realizzata per lo sviluppo di architetture a servizi. La nuova release presenta un approccio innovativo alla governance dei servizi e consente di sviluppare applicazioni Soa realizzando un Universal Middleware altamente modulare e configurabile. La soluzione è disponibile all’indirizzo www.spagic.org.

La scelta del modello di Universal Middleware, basato sugli standard Soa, quale la tecnologia Osgi, consente di impostare una nuova modalità di sviluppo in grado di fornire risposte concrete all’aumento delle complessità inerenti alle specifiche architetturali, alla riusabilità e alla gestione del ciclo di vita di componenti di diversa natura. La maggiore modularità di Spagic 3 rende ora possibile realizzare soluzioni estendibili e ancora più adattabili ai diversi contesti applicativi.

Spagic 3 include numerose funzionalità innovative a supporto della governance Soa, con l’obiettivo di supportare le organizzazioni nel migliorare la qualità di servizi e processi di cooperazione tra sistemi. L’adozione della tecnologia Osgi ha esteso le funzionalità di gestione del ciclo di vita dei singoli moduli che ora possono essere attivati con facilità in qualsiasi contesto: da un Enterprise Soa Platform, ad
applicativi J2EE, fino a soluzioni di mobilità.

“Spagic 3 ha già superato una consistente attività di verifica ed è il risultato dei requisiti espressi da numerosi progetti pluriennali sviluppati per il supporto di applicazioni e di prodotti ad alta criticità”, ha affermato Antonio Majori, Senior Technical Manager di Engineering e promotore del progetto Spagic.

Spagic 3 è costituito da un insieme di moduli pronti all’uso: configurando opportunamente connettori, servizi infrastrutturali, Esb, Complex Event Processing, motori di Bpm e di e-Form, si realizza l’Universal Middleware adeguato al proprio contesto. A supporto delle attività di governance sono disponibili Spagic Studio, rivolto ad analisti e sviluppatori, e Spagic Monitoring, rivolto agli operatori di controllo e di gestione dell’Universal Middleware.

22 Ottobre 2009