Yahoo!, impennata degli utili sulle ali di Alibaba

TRIMESTRALE

La web company chiude il secondo trimestre con profitti netti a 331,2 milioni di dollari (+46%), e ricavi per 1,08 miliardi (-2%). Tagliato l'outlook per l'intero esercizio. Il Ceo Marissa Mayer: "Ritorno alla crescita del fatturato nel quarto trimestre"

di P.A.

Yahoo! la chiuso il secondo trimestre al 30 giugno con utili in crescita del 46%, sopra le stime degli analisti, in primis grazie ad Alibaba, il sito cinese di e-commerce nel quale detiene una quota  del 24%, che ha triplicato i profitti. I ricavi di Yahoo! sono in calo, inferiori alle attese. Yahoo! ha tagliato l’outlook per l’intero esercizio, perché i ricavi pubblicitari non decollano.

Nel dettaglio, la web company guidata da Marissa Meyer ha chiuso il secondo trimestre con utili netti per 331,2 milioni di dollari, in rialzo del 46% rispetto ai 226,6 milioni registrati nello stesso periodo del 2012, I ricavi netti sono stati pari a 1,07 miliardi di dollari, in calo del 2% da quota 1,08 miliardi del secondo trimestre del 2012, leggermente al di sotto del consensus del mercato. "Sono  incoraggiata dalla performance di Yahoo nel secondo  trimestre", ha detto l'amministratore delegato Marissa  Mayer, che oggi festeggia il primo anno alla guida del  gruppo. "Questo trimestre - ha continuato - ha visto  miglioramenti significativi nella linea prodotti e i nostri  utenti hanno risposto con un aumento dell'uso" dei servizi targati Yahoo!. Buone performance in particolare dei servizi Yahoo News, Sports app, search redisign, Flickr, mail per tablet e della app per le previsioni meteo. Marissa Mayer ha detto che prevede un ritorno alla crescita del fatturato nel quarto trimestre dell’anno.

I ricavi derivanti dal display advertisng sono diminuiti del 12% a 472 milioni. Il numero di inserzioni pubblicitarie vendute è calato del 2% mentre il prezzo per ogni messaggio promozionale è sceso del 12%. Tuttavia le ricerche degli internauti attraverso i servizi Yahoo sono cresciute del 5% e i click sulle inserzioni hanno registrato un incremento del 21%.

Il prezzo per ogni click è però calato dell'8%. Quanto all'intero anno 2013, Yahoo si aspetta ricavi nell'intervallo 4,45-4,55 miliardi di dollari, in calo rispetto al range 4,5-4,6 miliardi indicato in precedenza.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 17 Luglio 2013

TAG: yahoo, marissa mayer, apple, iphone, ipad, summly, daylimotion, youtube, france telecom

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store