Dassault fa shopping da Ibm 600 milioni per le "vendite"

STRATEGIE

L'acquisto degli asset permetterà alla società francece di espandersi nel mercato del software per la progettazione di attrezzature industriali

di Federica Meta
La divisione vendite di Ibm "parlerà" francese. Dassault Systèmes, società francese di software acquisterà per circa 600 milioni di dollari una parte del comparto vendite e customer support di Big Blue. La notizia è stata data tramite un comunicato congiunto in cui le due aziende hanno specificato che "l'accordo verrà finalizzato entro il secondo trimestre dell'anno prossimo".

"I programmi software di Dassault vengono usati per disegnare automobili ed aerei e l'acquisto degli asset di Ibm le permetterà di espandersi nel mercato del software usato per disegnare attrezzature e prodotti industriali", fa sapere Dassault che tra i suoi clienti vanta imprese del calibro di Boeing e Toyota.
In seguito all'annuncio dell'operazione, le azioni di Dassault hanno segnato un'impennata del 7,5% a Parigi, registrando il rialzo più forte da tre mesi a questa parte.

27 Ottobre 2009