Gartner, per i pc un(altro) trimestre nero: vendite a -20%

IL REPORT

Gartner: soffrono soprattutto i mobile device e il mercato consumer. Hp resta leader, ma calano le vendite, come per Acer, in forte contrazione. In controtendenza Lenovo, che registra una crescita a due cifre

di Patrizia Licata

Continua la flessione sul mercato europeo dei Pc: le unità distribuite in Europa occidentale sono 10,9 milioni nel secondo trimestre del 2013, un calo del 19,8% rispetto allo stesso periodo del 2012, come rivela l’ultimo report di Gartner.

"L’uscita dal mercato dei netbook e la riduzione dell’inventario da parte dei vendor in attesa dei nuovi chip Intel e del sistema operativo Windows 8.1 sono alla base della flessione in Europa occidentale", spiega Meike Escherich, principal research analyst di Gartner.

Tutti i segmenti del mercato Pc risultano in calo nella nostra regione, ma i mobile Pc soffrono più dei desktop: il calo è rispettivamente del 23,9% e del 12,2%. Le unità distribuite sul mercato professionale si sono ridotte del 13,5%, mentre sul mercato consumer la flessione è del 25,8%. 

Fra i tre principali mercati dell’Europa Occidentale, quello Uk resiste meglio, con un calo di “appena” il 13%; in Germania la flessione è solo lievemente sotto la media (18,7%); la Francia registra una diminuzione delle vendite del 19,1%. In generale, è sempre il mercato consumer a soffrire di più, rispetto a quello business; e sono i mobile Pc ad arretrare più che i deskop, per la forte concorrenza dei tablet.

A livello di vendor, Hp resta il numero uno in Europa occidentale: nonostante un calo delle vendite del 17,4% mantiene una quota di mercato del 20,8%. E’ seguita da Acer, che controlla l’11,9% del mercato ma ha subito un crollo delle vendite, -44,7%, la peggiore performance tra i primi cinque vendor nel secondo trimestre 2013. Questo imponente calo si deve soprattutto al fatto che Acer sta gradualmente abbandonando la vendita di netbook a favore dei tablet Android.

Al contrario, Lenovo è l’unico grande vendor con prestazioni positive (e l’unico dei primi dieci a crescere a due cifre nel secondo trimestre): con vendite in aumento del 18,9% guadagna la terza posizione e un market share dell’11,5%, portandosi molto vicina a scalzare Acer. Rallenta la flessione di Dell, che perde solo l’1,1% ed è quarta con una quota di mercato del 10,7%. La top five è completata da Asus (share del 7,8%, e un calo delle vendite del 41,7%).

"Possiamo aspettarci alcuni nuovi Pc attraenti nel quarto trimestre del 2013, con sistema operativo Windows 8.1, form factor più sottili e batterie che durano di più grazie ai processori Haswell di Intel”, commenta la Escherich. "Questi Pc competeranno con i tablet di fascia alta e saranno complementati da una nuova generazione di device basati su Atom che faranno concorrenza invece ai tablet di fascia bassa”. E benché questo trend non potrà bilanciare del tutto il declino del mercato dei Pc, creerà, secondo l’analista, un’opportunità di profitto per i prodotti di fascia medio-alta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Agosto 2013

TAG: Pc, Gartner, Windows 8.1, Meike Escherich, Hp, Acer, Android, Lenovo, Dell, Asus, Haswell, Atom

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store