Google Play Music debutta in Italia, parte la sfida a Spotify

MUSICA

A poco più di due mesi dal lancio in Usa, disponibile anche nel nostro Paese il servizio di accesso illimitato a milioni di brani. Per gli utenti anche la possibilità di realizzare web radio personalizzate. Il primo mese è gratis

di L.M.

Debutta anche in Italia il nuovo servizio musicale di Google, Google Play Music Unlimited, che, attraverso una sottoscrizione mensile, dà accesso illimitato ad un immenso catalogo di musica, offre la possibilità di creare una radio personalizzata e di conservare online gratuitamente fino a 20.000 tracce musicali. A due mesi e mezzo circa dal lancio negli Usa, arriva dunque anche nel nostro Paese il servizio di BigG in diretta competizione con nomi del calibro di Spotify, Rdio, Deezer e Napster.

A partire da oggi è possibile testare gratuitamente Google Play Music Unlimited per un mese e, grazie ad un'offerta di lancio, pagare 7,99 per i mesi successivi qualora si desiderasse sottoscrivere il servizio.

Come dice il nome, Unlimited dà accesso senza limiti ad un catalogo gigantesco di musica: dalle etichette più grandi, alle principali etichette indipendenti e locali, su tutti i dispositivi.

L’utente può anche creare una radio personalizzata in grado di trasmettere tutta la musica degli artisti che più ama e senza interruzioni pubblicitarie. Può aggiungere, modificare o riorganizzare la stazione e scoprire le novità, navigando ad esempio tra le tracce che vengono suggerite dal team musicale di esperti o cercando per genere. Il pulsante "ascolta ora" mette in evidenza gli artisti e le stazioni radio che Google pensa possano piacere a quel determinato utente e dà accesso immediato alla library musicale.

Google Play Music consente poi di associare la raccolta musicale di Google a quella personale dell’utente. Si possono infatti conservare online gratuitamente fino a 20.000 tracce musicali e ascoltarle insieme al catalogo musicale fornito da Unlimited, su tutti i dispositivi Android e online, sul sito: play.google.com. Facendo "pin" sugli album o sulle playlist musicali, queste saranno disponibili anche offline.

Dopo l’offerta lancio, il prezzo per coloro che decideranno di sottoscrivere il servizio dopo il 15 settembre sarà 9.99 euro al mese, sempre con 30 giorni di prova gratuita.

Per Google significa avviare l'evoluzione di una webradio sui dispositivi mobili Android, entrando in competizione, tra gli altri, con Apple che attraverso iTunes ha costruito per prima un mercato globale dei brani a pagamento e di recente ha varato iTunes Radio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Agosto 2013

TAG: Google, Google Play Music Unlimited, Spotify, Rdio, Deezer, Napster, Apple, iTunes

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store