Nel secondo trimestre risultati in linea con le attese

SOFTWARE AG

Software AG chiude il secondo trimestre 2013 in linea con le attese di mercato. I ricavi di prodotto (licenza + manutenzione) della linea Business Process Excellence (Bpe) si mantengono allo stesso livello (a valuta costante) nel periodo di riferimento, mentre quelli della linea di business Enterprise Transaction Services (Ets) sono cresciuti di due punti percentuali a valuta costante. I ricavi da licenze hanno avuto uno sviluppo atipico nel secondo trimestre. Mentre nel corso dell’anno la divisione Ets, di database tradizionale, ha ricevuto ordini dai clienti relativamente presto, un cospicuo accordo di licenza BPE è stato concluso poco dopo la fine del trimestre. Nel complesso, il totale dei ricavi e dei profitti soddisfa le attese. Gli investimenti per la crescita organica della divisione Bpe hanno portato ad una significativa espansione della pipeline di vendita.

Dato l’inizio positivo del terzo trimestre, la società è ottimista per il resto dell'anno fiscale in corso e conferma le sue previsioni per l'intero esercizio 2013, nonostante il contesto di mercato sempre più incerto che sta affliggendo alcuni paesi. "Grazie ad un importante accordo che avevamo previsto di chiudere nel secondo trimestre, abbiamo iniziato la seconda metà dell'anno in maniera eccellente. Inoltre, negli ultimi tre mesi abbiamo rafforzato la nostra crescita organica futura, facendo delle piccole acquisizioni tecnologiche altamente selezionate. Questo ci ha permesso di espandere la nostra base di clienti e arricchire il nostro portafoglio di prodotti con componenti leader di mercato per le tecnologie cloud e big data. La leadership globale della tecnologia del nostro portafoglio di integrazione Bpe ci ha consentito di continuare a guadagnare quote di mercato” ha dichiarato Karl-Heinz Streibich, ceo di Software AG.

La linea Business Process Excellence (Bpe) ha dato il maggiore contributo al fatturato del Gruppo. Il fatturato di 91.4 milioni di euro ( 93.8 milioni nel 2012) si è avvicinato al livello dell'anno precedente, operativamente, è cresciuto leggermente a valuta costante. I ricavi Bpe sono stati inferiori alle attese nel trimestre a causa del rinvio della firma di alcuni contratti di licenza del valore di decine di milioni avvenuta pochi giorni dopo la chiusura del trimestre. 

La divisione Enterprise Transaction Systems (Ets), dedicata all’ambito database, ha realizzato ricavi pari a 75.8 milioni (77.9 milioni nel 2012) nel secondo trimestre. A valuta costante i ricavi sono cresciuti del due per cento circa, e quindi il settore di attività che interessa anche la vendita di prodotti Adabas-Natural si è sviluppato meglio del previsto. Ciò è in gran parte dovuto a nuovi contratti che sono stati siglati all'inizio dell'anno rispetto al normale aumento dei ricavi da licenza del 16 per cento circa, a valuta costante.

La linea di business Consulting ha registrato, dall'inizio dell'anno, un fatturato di 70.5 milioni (86.9 milioni nel 2012). I risultati inferiori sono riconducibili in gran parte alla riorganizzazione dell’attività di consulenza relativa a Sap. Lo scorso anno Software AG ha iniziato il ritiro dai mercati non redditizi e nel gennaio 2013, ha invece venduto i servizi Sap nel Nord America.  A causa del riallineamento di focus della linea di business Consulting, i ricavi totali di Software AG nel trimestre precedente ammontavano a  237.7 milioni ( 258.6 milioni nel 2012). I ricavi
generati dalle licenze del Gruppo sono pari a  75.8 milioni (76,0 milioni nel 2012). A valuta costante, sono cresciuti di cinque punti percentuali nel periodo di riferimento. Nel complesso, il fatturato di prodotto ha raggiunto 169.1 milioni ( 175.5 milioni nel 2012) ed ha contribuito per circa il 71 per cento (68% nel 2012) al fatturato totale del Gruppo, migliorando ulteriormente la distribuzione dei ricavi verso le licenze ad alto margine e i ricavi di manutenzione che trainano la crescita dell’azienda.

L'utile netto dopo le imposte ammonta a 28.8 milioni (37.5 milioni nel 2012). "Nella seconda parte dell'anno, continueremo a concentrarci sull'espansione della nostra promettente linea di business Bpe. Siamo pronti ad ulteriori acquisizioni in questo settore e con questa prospettiva abbiamo aumentato le nostre riserve di liquidità richiedendo con successo una promissory note che ci dà lo spazio per finanziare un'ulteriore espansione ", ha dichiarato Arnd Zinnhardt, Cfo.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 26 Agosto 2013

TAG: software ag, secondo trimestre 2013, Arnd Zinnhardt, Karl-Heinz Streibich

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store