Boom del SaaS. Nel 2009 il business cresce del 17,7%

TREND

Secondo Gartner le entrate mondiali arriveranno quest'anno a 7,5 miliardi di dollari; nel 2013 il volume d'affari raggiungerà 14 miliardi di dollari

di Patrizia Licata
Cresce e continua a evolvere il mercato mondiale del software as a service: secondo l’ultimo studio Gartner intitolato “Market trends: Software as a Service, worldwide, 2008-2013, update”, le entrate mondiali SaaS arriveranno a 7,5 miliardi di dollari nel 2009, con un aumento del 17,7% rispetto al 2008 (6,4 miliardi). Il mercato continuerà a crescere a ritmi sostenuti fino a tutto il 2013, quando il volume d'affari totale delle applicazioni enterprise in modalità software as a service raggiungerà 14 miliardi di dollari. "L’adozione delle applicazioni enterprise in modalità SaaS continua a crescere ed evolvere”, sottolinea Sharon Mertz, research director, Gartner. “La composizione del panorama mondiale SaaS cambia man mano che i fornitori conquistano nuovi mercati, aumentano la penetrazione nei mercati dove già sono presenti, si aprono a opportunità ‘greenfield’ e offrono soluzioni verticali più specifiche come parte del loro portafoglio di servizi o tramite i partner”. “L’adozione del modello di utilizzo on-demand ha continuato a crescere perché i fornitori hanno esteso i loro servizi tramite alleanze o, più di recente, offrendo e promuovendo lo sviluppo di applicazioni utente tramite funzioni PaaS (platform as a service)”, continua la Mertz. “L’utilizzo del SaaS varia tuttavia all’interno di specifici segmenti di mercato in funzione della domanda e dell’applicabilità della soluzione”.

Il comparto Ccc (content, collaboration, communications) e quello Crm (customer relationship management) continuano a rappresentare la quota principale del volume d’affari del SaaS: il mercato Ccc genererà 2,6 miliardi di dollari nel 2009 (in crescita rispetto ai 2,14 miliardi del 2008) e il Crm genererà 2,3 miliardi (contro 1,9 miliardi nel 2008).  Ma crescono anche l’Erp (Enterprise resource planning, da 1,1 miliardi nel 2008 a 1,2 nel 2009), l’Scm (Supply chain management, da 710 milioni a 826), le suite office (da 56 a 68 milioni) e il Dcc (Digital content creation, da 44 a 62 milioni). In particolare, il SaaS ha rappresentato negli ultimi quattro anni un importante driver di crescita per il mercato Crm, passato da meno di 500 milioni di dollari di revenue nel 2005 (poco più dell’8% dell’intero mercato Crm) a 1,9 miliardi nel 2008 e una quota superiore al 20% del mercato. Gartner si aspetta che il trend di crescita continui e che il SaaS rappresenterà quasi il 24% delle entrate software totali del mercato Crm nel 2009. “Il quadro del Crm on-demand continua a evolvere man mano che la disponibilità e l’uso delle soluzioni SaaS diventano più diffusi”, conclude la Mertz. “La rapida adozione del SaaS e il successo di mercato di salesforce.com hanno costretto i fornitori privi di offerte on-demand o ad acquisire vendor SaaS di nicchia o a sviluppare internamente soluzioni capaci di rispondere alla crescente domanda”.  
 

10 Novembre 2009