Stanca:"L'Expo 2015 sarà un grande sfida tecnologica"

LUCIO STANCA

Infrastrutture Ict all'avanguardia per fornire servizi avanzati in occasione della kermesse. L'Ad di Expo 2015: "Un'occasione irripetibile per ammodernare la città"

di Federica Meta
"Le Ict avranno un ruolo primario nell'Expo 2015: oggi nella sua progettazione, domani nella sua realizzazione". È il pensiero espresso da Lucio Stanca, Ad della Società Expo 2015.
"Il nostro obiettivo è rendere Expo 2015 un avvenimento mediatico, per offrire da un lato la possibilità di partecipare attraverso i media, permettendo di visitare virtualmente l'Esposizione - precisa Stanca – nonché di motivare i visitatori potenziali attraverso le tecnologie a venire fisicamente a Milano".

L'Expo continua Stanca "necessita di moderne, capaci e potenti infrastrutture per poter fornire servizi avanzati. Dobbiamo dunque sfruttare le Ict per promuovere Expo in questo percorso di avvicinamento al 2015, usando tutti i media in modo integrato".

A fare da controcanto all’Ad il ministro dello Sviluppo economico che ricorda come Milano Expo 2015 costituisca “un'occasione preziosa per l'intero sistema-Paese: la sua organizzazione sarà un'irripetibile opportunità per affinare una serie di applicazione dell'Ict, dalla info-mobilità ai sistemi di rilevamento del traffico, dalla gestione e pianificazione dei trasporti alle infrastrutture digitali per il turismo, alla rete pubblica di comunicazione veloce". In questo senso il governo è impegnato per una “rapida diffusione in tutto il Paese della banda larga che permetterà al nostro tessuto produttivo di cogliere tutte le opportunità”.

Ma l’innovazione messa in campo all’ombra del Duomo non sarà fine a se stessa. Di questo Stanca ne è convinto. “Innovazione tecnologica sì, ma non fine a se stessa – conclude -. Expo 2015 sarà un'opportunità di scambio, riflessione ed approfondimento su uno dei problemi più grandi che l'umanità si trova ad affrontare: quello dell'alimentazione, in tutti i suoi aspetti. In questo sì che il ruolo delle tecnologie è essenziale, perchè sono lo strumento per diffondere una nuova cultura del vivere".

04 Dicembre 2009