Eutelia. Letta: "Impegno del governo sulle commesse"

IL CASO

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha ribadito l'impegno dell'esecutivo affinché la PA confermi gli impegni con il gruppo. Disattesi i patti del 26 novembre: nessun pagamento degli stipendi arretrati. Si va verso il commissariamento

di Mila Fiordalisi
I pagamenti arretrati non sono stati saldati al 5 dicembre, così come invece stabilito nella riunione del 26 novembre. Dunque si fa sempre più vicina l'ipotesi di commissariamento per Eutelia-Omega-Phonemedia. Ieri sera il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, ha ricevuto a Palazzo Chigi le organizzazioni sindacali coinvolte nella vicenda. All’incontro non si sono presentati i rappresentanti del gruppo che attraverso una comunicazione scritta hanno ammesso di non aver rispettato l’impegno di pagare gli stipendi arretrati entro il 5 dicembre scorso, assunto nella riunione del 26 novembre.

Il sottosegretario Letta ha ribadito "l’impegno del governo affinchè la pubblica amministrazione confermi gli impegni assunti con il gruppo da committenti e fornitori e rivolto un invito che altrettanto facciano le aziende private. Analogo appello il Governo, su invito del sindacato, rivolgerà a enti locali e sistema del credito affinché assumano tutte le iniziative tese ad alleviare le condizioni di disagio dei lavoratori"

Le parti sociali hanno auspicato che il Tribunale fallimentare prenda in considerazione tutte le istanze presentate dai dipendenti del gruppo.

10 Dicembre 2009