L'albero di luce più alto del mondo illuminerà Milano

NATALE 2009

Un albero di luce illumina il Natale milanese. La grandiosa opera, progettata dall’artista Antonio Barrese e realizzata interamente da aziende italiane, vuole essere sia un omaggio al Futurismo per celebrare il suo centenario che ricorre quest’anno, sia un vero e proprio simbolo di tutta la nazione e della technè milanese, sintesi di arte, design e tecnologia, da cui nasce l'eccellenza di Milano e del Made in Italy. Gobbetta, azienda leader nella produzione di resine per pavimenti e rivestimenti, partecipa in qualità di sponsor.

Albero di Luce, prodotto da Arteventi di Stefania Morici, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato all’Arredo, Decoro urbano e Verde del Comune di Milano, è il più alto al mondo: 33 metri di altezza con una base di 20x20 metri e sarà collocato in via Luca Beltrami: da un lato si affaccerà sul Castello Sforzesco e dall’altro sarà visibile dal Duomo, edifici simbolo della città milanese nella quale sono nati l'Arte Programmata, il Design, la Moda, l'Industria d'avanguardia.

I colori, la frequenza e le luci creeranno, illusoriamente, il volume di un cono in continuo mutamento. Il principio di funzionamento è quello di una luce stroboscopica la cui frequenza è variabile da 30 a 120 Hz/secondo, il lampeggiamento non è percepibile, la luce infatti risulta continua, facendo distinguere soltanto tracce luminose sovrapposte.

14 Dicembre 2009