L'agricoltura intelligente di Farmnavigator

AVMAP

Si chiamano G6 Farmnavigator e sono i navigatori professionali che allineeranno l’Europa agli altri Paesi sul fronte “agricoltura e spalatura della neve intelligenti”. I dispositivi, firmati AvMap - unico vendor italiano su scala mondiale di navigatori satellitari – sono realizzati in partnership con Satconsystem  - produttore di software per l’agricoltura assistita con GPS – e sono attualmente disponibili sul mercato. Un’alleanza 100% europea che unirà risorse e forze di entrambe le aziende per creare soluzioni professionali per l’agricoltura a prezzi estremamente competitivi.

L’applicazione della tecnologia GPS al servizio dei campi e della spalatura neve è una delle ultime frontiere e AvMap, che da sempre mette il proprio know-how cartografico al servizio di problematiche specifiche, ha deciso di cavalcare l’onda.

Due sono i modelli disponibili: G6 Farmnavigator - il modello entry level della gamma - e G6 Connect Farmnavigator - la versione connessa, dotata di GPRS per trasmettere dati e informazioni in tempo reale all'azienda committente. I nuovi GPS sono ad oggi i più completi sul mercato ed offrono le funzioni di: Navigazione Agricola, Navigazione Stradale, Telefono GSM Triband, Etilometro,  Lettore Multimediale.

“Siamo molto orgogliosi di poter annunciare ufficialmente al mercato la famiglia di GPS G6 Farmnavigator, all’interno della quale abbiamo trasferito tutte le tecnologie già collaudate da AvMap e da Satconsystem, come la navigazione fuori strada, la registrazione tracce, la navigazione con lightbar, il controllo della barra porta augelli etc”, afferma Simone Lazzarini, Amministratore Delegato di AvMap.

Entrambi i prodotti si posizionano a fianco del volante e in brevissimo tempo sono in grado di mappare un terreno calcolandone il perimetro e l’area,  registrare i dati relativi alla lavorazione e ottimizzare le operazioni, indicando con precisione il percorso da seguire e garantendo lo stesso trattamento a tutta l’area, senza sovrapposizioni. Inoltre la famiglia G6 permette di sospendere il lavoro e di riprenderlo in qualsiasi momento senza il rischio di disperdere tempo e denaro.

Grazie ai nuovi navigatori professionali di AvMap  è possibile infatti creare un database delle aree lavorate, inserendo tutti i dati relativi - come perimetro e area, area lavorata o spruzzata, ostacoli, tempi, DOP massimo, velocità  massima – ed è possibile esportali in un formato compatibile con Google Maps.

Studiata appositamente per amministrazioni comunali, agricoltori, produttori e utilizzatori di veicoli per spalare la neve e/o di veicoli agricoli, la famiglia G6 Farmnavigator offre vantaggi competitivi considerevoli nella gestione del lavoro:
        Nel settore agricolo: si è stimato che utilizzando il sistema GPS si possano ridurre del 10/12% i costi dei fertilizzanti e dei fitofarmaci. Per chi ara, semina, fertilizza i campi è infatti molto facile sbagliare e concimare, o trattare due volte sullo stesso tratto, oppure tralasciare totalmente alcune aree.
        Nel servizio di spalatura neve: è altrettanto utile perché in caso di neve il comune o la società di servizi che ha vinto l’appalto sono responsabili del buon funzionamento della rete stradale e possono essere chiamati in qualsiasi momento della notte per pulire le strade; se un incrocio non dovesse essere stato pulito entro l’orario previsto e avvenisse un incidente, il comune ne sarebbe responsabile.

“In queste situazioni, dotarsi di un Farmnavigator è quindi decisamente interessante” prosegue Simone Lazzarini, “Avere un dispositivo che registri le diverse operazioni compiute nei campi o in città in caso di neve e che, grazie al GPRS, sia anche in grado di trasmettere dati come  l’orario di partenza, le strade percorse, o essere addirittura  localizzato in tempo reale on line, comporta maggiore sicurezza e risparmi notevoli, soprattutto a livello di tempo e di costi gestione”.

Tra i vantaggi di G6 Farmnavigator e G6 Connect Farmnavigator figurano:
        sicurezza: i GPS professionali di AvMap possono evitare molti incidenti, grazie alla possibilità di segnalare ostacoli, a volte sommersi dalla vegetazione, e grazie alla capacità di operare di notte o con nebbia
        risparmio di personale, riduzione dell’impatto ambientale e incremento di redditività: il GPS aiuta a mantenere e seguire sul terreno sempre le stesse "tramlines", questo incrementa la produttività del suolo, perchè riduce al minimo l’area “calpestata” dove la produttività è molto minore. I dispositivi AvMap possono calcolare l'esatta area spruzzata e individuare gli ugelli da disattivare in caso di sovrapposizione di aree. Senza l’assistenza del GPS il rischio è di generare danni economici o ambientali oltre ad uno spreco di carburante e di sostanze chimiche. Le aree bruciate dai fertilizzanti o dai pesticidi in eccesso hanno per esempio minore resa di raccolto, come anche le aree non trattate.
        precisione: G6 Farmnavigator permette di impostare le linee guida per la lavorazione dell’area scegliendo fra linee parallele e line di contorno: è sufficiente muoversi con il veicolo impostando il punto A e successivamente il punto B, e G6 Farmnavigator traccerà sullo schermo infiniti segmenti paralleli al tratto AB. In base alle guide impostate, la Lightbar avverte poi il conducente qualora il mezzo si stesse discostando dalla traiettoria.
        dati in tempo reale: con il G6 Connect Farmnavigator (la versione connessa) dotato di GPRS è possibile trasmettere dati all’azienda committente come  l’orario di partenza, le strade percorse, o essere addirittura  localizzato in tempo reale on line.

La famiglia G6 Farmnavigator assicura un immediato ritorno di investimento ed è disponibile ad un costo contenuto, alla portata di tutte le aziende, tramite la rete distributiva di AvMap e Satconsystem.
Il G6 Farmnavigator costa 875 €, il G6 Connect Farmnavigator 1100 €

11 Gennaio 2010