Il boom delle mobile apps. In 4 anni ricavi del + 600%

REPORT

Dai 4,2 miliardi di dollari del 2009 Gartner stima 29,5 miliardi nel 2013

di Davide Lombardi
Gli utilizzatori di smartphones sono destinati a diventare sempre meno hi-tech. I cellulari “intelligenti” stanno andando incontro infatti a un abbassamento di prezzo per conquistare il mercato di massa. I nuovi acquirenti di smartphones, dice Gartner, saranno dunque più riluttanti (rispetto agli attuali) a pagare per l'acquisto e il download di applicazioni.

Applicazioni che comunque crescono a passi da gigante. Secondo la nuova analisi nel 2010 saranno 6,2 i miliardi di dollari spesi in negozi online di applicazioni mobili, a cui vanno aggiunti 600 milioni di dollari di introiti pubblicitari. Secondo gli analisti quest’anno sarà superata la soglia dei 4 miliardi e mezzo di download, l’82% dei quali sarà gratis per gli utilizzatori finali.

E ancora, proseguendo con i numeri riportati dalla società di ricerca e analisi, la crescita di download di applicazioni mobili sarà vertiginosa nei prossimi anni. Si stimano circa 21,6 miliardi di download nel 2013, mentre di pari passo cresce la percentuale di quelli gratuiti, dall’82% nel 2010 all’87% nel 2013. Per quanto riguarda i ricavi ottenuti da download, si passa dai 4,2 miliardi di dollari dell’anno appena conclusosi ai 29,5 miliardi stimati per il 2013.

Stephanie Baghdassarian, direttore della ricerca per Gartner dice che l’applcazione leader restano i giochi, mentre il mobile shopping, il social networking e le utilities continueranno a crescere ed attrarre una sempre maggiore quantità di denaro.

 

19 Gennaio 2010