La guerra degli e-reader, ora Kindle diventa touch

LA GUERRA DEGLI E-READER

Amazon acquisisce Touchco, start up newyorkese specializzata in tecnologie di sfioramento display

di Davide Lombardi
La guerra degli e-reader è già cominciata. Dopo il cedimento sui prezzi degli ebook, Amazon fa un'altra mossa e ha aggiorna il suo Kindle in funzione anti-iPad. Come riporta il New York Times, Amazon ha acquistato Touchco, start up nata all'interno del Media Research Lab dell'Università di New York, che fornisce tecnologia touch-screen. Lo staff di Touchco, azienda con sei impiegati, sarà assorbito dalla divisione hardware Kindle di Amazon.

La tecnologia di Touchco, sensibilmente più economica di quella utilizzata dalla maggior parte dei touch screen, consente input touch illimitati e simultanei e può quindi migliorare enormemente device come gli e-reader.

Inoltre Touchco utilizza resistori sensibili a diversi livelli di pressione: riesce a distinguere il tocco di un dito dalla pressione di una penna. Gli schermi sono full-color: un’importante novità per Amazon il cui schermo in bianco e nero avrebbe sicuramente sfigurato di fronte a quello di un iPad.

Secondo Colin Sebastian, analista di Lazard, l’acquisizione fa pensare “che Amazon stia cercando di espandere le potenzialità della sua piattaforma, di andare oltre l’e-reader e includervi altri contenuti e altre funzionalità”. Inoltre, ha aggiunto l’analista, “potrebbe rimpiazzare la sua tastiera fisica con una virtuale”.

04 Febbraio 2010