E-mail più sicure con Esa

SONICWALL

SonicWALL ha annunciato l’immediata disponibilità della nuova appliance ESA (Email Security Appliance) ES8300 di classe aziendale, che consente di migliorare le prestazioni, la scalabilità, la protezione e ridurre il Tco (Total Cost of Ownership) alle aziende di medie dimensioni, alle imprese distribuite e anche ai provider di servizi gestiti.

Inoltre, SonicWALL sta rilasciando il firmware Email Security versione 7.1 dotato di protezione della posta elettronica con gestione avanzata della reputazione (ARM - Advanced Reputation Management), disponibile in tutte le soluzioni di sicurezza della posta elettronica di SonicWALL che funzionano su appliance, su software Windows Server oppure vengono commercializzate attraverso i partner come servizio gestito in ambiente cloud.

ES8300 ha una velocità e una memoria doppie e una capacità di storage su disco dieci volte superiore rispetto alle precedenti piattaforme di sicurezza della posta elettronica di SonicWALL, e offre una soluzione di protezione della posta elettronica in entrata e in uscita estremamente vantaggiosa in termini di costi oltre a fornire uno strumento prezioso nella lotta contro lo spam.

La gestione avanzata della reputazione (ARM, Advanced Reputation Management) combina la potenza tipica delle tecniche di reputazione IP del mittente con la velocità e la granularità di SonicWALL GRID Network per respingere fino all’80% delle minacce provenienti dalla posta elettronica a livello di connessione.

Per integrare e migliorare le tradizionali informazioni sulla reputazione IP, SonicWALL introduce GRIDprints, funzionalità di SonicWALL GRID Network, un’analisi in tempo reale della reputazione del testo, degli URL, delle immagini, degli allegati e degli attributi della struttura di un messaggio di posta elettronica.

Supportata da SonicWALL Grid Network con oltre quattro milioni di endpoint, centinaia di milioni di messaggi e miliardi di valutazioni di reputazione, ARM è in grado di esaminare i messaggi, indipendentemente dalle dimensioni, e successivamente bloccarli persino prima che entrino nel sistema. La gestione comprende la registrazione di tutte le azioni, la messa a punto opzionale dei parametri di GRIDprint e il reporting e la gestione centralizzati in tutti i sistemi.

31 Marzo 2009