Google acquisisce DocVerse e getta un ponte verso Office

STRATEGIE

La startup è stata fondata da alcuni ex dipendenti Microsoft: il fiore all'occhiello dell'offerta è una piattaforma di software e servizi dedicati alla condivisione di documenti Office in rete

di Margherita Amore
Rendere più semplice possibile il passaggio al cloud computing e facilitare l’interoperabilità con applicazioni desktop come Microsoft Office. Google ci pensa dal 2007, anno in cui ha lanciato Apps Premier, la suite di applicazioni indirizzata alle aziende, che include il servizio Google Docs per la collaborazione online su uno stesso documento da parte di più persone.
Il colosso di Mountain View prosegue in questa direzione e annuncia adesso l’acquisizione di DocVerse: una startup statunitense, fondata da alcuni ex dipendenti Microsoft, che ha sviluppato una piattaforma di software e servizi dedicati alla condivisione di documenti Office(Microsoft Word, Excel o PowerPoin)in rete.

La soluzione DocVerse aiuterà milioni di persone a trarre benefici dalla collaborazione online usando gli strumenti desktop tradizionali, per portare un numero crescente di utenti verso la "visione" cloud di Google.
L'operazione dovrebbe avere, secondo quanto riporta Wall Street Journal, un valore di 25 milioni di dollari e potrebbe essere formalizzata in tempi rapidi.
Nel frattempo gli utenti esistenti di DocVerse potranno continuare a utilizzare il prodotto, mentre sono state sospese le nuove attivazioni.

08 Marzo 2010