Ericsson, Vestberg: "5G, IoT e cloud rivoluzioneranno l'industria"

MOBILE WORLD CONGRESS

Il presidente e Ceo: "Banda larga, mobilità e nuvola rimodellano catene del lavoro". Penetrazione della telefonia mobile a quota 100% nel mondo: 7,3 miliardi di Sim, una per ogni abitante del pianeta

di A.S.

Ericsson sta compiendo un percorso di trasformazione insieme ai propri clienti e all’industria. Oggi, il 66% del nostro business arriva da software e servizi; solo qualche anno fa la maggior parte di esso era rappresentato dall’hardware. La maggioranza dei nostri principali competitors sono player del mercato Ict, piuttosto che telecomunicazioni. Il nostro portfolio evolve in continuazione per mantenere il passo delle esigenze dei nostri clienti. Ora, dal momento che la società e le industrie vengono rivoluzionate da mobilità, banda larga e cloud, stiamo accelerando la nostra stessa trasformazione”.  

Lo ha detto Hans Vestberg, presidente e Ceo di Ericsson, nel suo intervento al Mobile world congress 2016 in corso a Barcellona, durante il quale ha sottolineato come la rivoluzione digitale sia destinata a toccare ogni industria nel corso dell’anno.

Nel corso del Mwc la società ha presentato i dati sul tasso di penetrazione della telefonia mobile, che ha raggiunto quota 100%: al mondo cioé ci sono 7,3 miliardi di sim attive, lo stesso numero della popolazione globale. Gli abbonamenti all'Lte sono un miliardo con 160 milioni di nuove sottoscrizioni nel quarto trimestre 2015. Inoltre il traffico dati mobile è cresciuto del 65% anno su anno, trainato da video e social network di cui si stima una crescita sostenuta. Nei prossimi sei anni il traffico dati generato dai social networks sarà 12 volte superiore al traffico generato nei sei anni precedenti.

Mentre si avvicina la prospettiva de 50 miliardi di dispositivi connessi, spiega la società in una nota, tre forze fondamentali dell’Ict (banda larga, mobilità e cloud) stanno rapidamente rimodellando le catene del valore, digitalizzando i modelli di business e creando possibilità che erano precedentemente impensabili.

Nel campo del 5G Vestberg ha sottolineato come Ericsson abbia siglato accordi con 20 dei principali operatori telefonici di tutto il mondo per lavorare insieme sul nuovo standard, con le prove sul campo dei prototipi radio 5G che continueranno nel 2016, con la prospettiva di assicurare il lancio commerciale del 5G nel 2020.

Due le attività sottolineate da Vestberg per l’Internet of things: nuova offerta IoT Transformation di Ericsson, con una serie modulare di servizi professionali e soluzioni software che può essere personalizzata sulle necessità dell’operatore e sulle sue strategie, e la collaborazione con At&t per portare la soluzione Digital Life, che fa leva sull’IoT per la sicurezza e l’automazione della casa, a fornitori di servizi al di fuori dagli Stati Uniti

Nel campo del cloud Vestberg è tornato sul piano di alleanza globale su tecnologia e servizi con Amazon Web Services (Aws), che punta ad accelerare la trasformazione cloud per i provider di servizi di telecomunicazioni, per poi sottolineare l’importanza della creazione di una Unified Delivery Network (Udn) con i fornitori di servizi globali per lanciare un nuovo ecosistema diffuso per la distribuzione dei contenuti.

Vestberg ha sottolineato che molti di questi annunci sono basati su partnership di settore, dal momento che nessuna azienda è capace di cogliere da sola ogni opportunità in uno scenario Ict sempre più complesso: “Con la velocità di cambiamento maggiore di sempre - ha aggiunto - collaborazioni forti e a lungo termine sono necessarie per guidare la crescita, accelerare l’innovazione e velocizzare la trasformazione digitale richiesta dai clienti e dai consumatori in tutte le industrie”.

Passando alla partnership strategica con Cisco per creare le reti del futuro, Vestberg ha ospitato sul palco Rima Qureshi, chief strategy officer di Ericsson e Hilton Romanski, chief strategy officer di Cisco, per presentare gli ultimi aggiornamenti della collaborazione. “La partnership - sottolinea l’azienda in una nota - è stata sviluppata per creare le reti del futuro, e quindi per definire la direzione dell’industria. Da quando la collaborazione è stata annunciata nel novembre 2015, sono stati raggiunti successi con circa 200 clienti”.

“La trasformazione digitale arriverà in ogni industria nel 2016 – ha concluso Vestberg - Gli annunci di oggi, insieme alle centinaia di demo che mostreremo questa settimana al Mwc 2016, dimostrano chiaramente la forza del nostro portfolio e le nostre capacità di essere partner della trasformazione Ict. Mentre la società connessa accelera intorno a noi, Ericsson trasforma grandi idee in realtà globali”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Febbraio 2016

TAG: Ericsson, Hans Vestberg, 5g, Cisco, At&t, Amazon, Mobile world congress

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store