50 nuove assunzioni in vista

REALTECH ITALIA

Realtech Italia ha dato il via a un’importante operazione di recruitment che prevede, solo nel corso di quest’anno, l’assunzione di oltre 50 figure competenti ed esperte Sap NetWeaver al fine di rafforzare le aree Consolidation & Splitting System, Business Intelligence, Hr, Bill to Cash, Portals ed Enterprise Mobile.

Non si tratta dell’unica novità di inizio anno. Il 2010, infatti, vedrà Realtech Italia investire in modo considerevole nella formazione di nuove risorse attraverso l’organizzazione di tre cicli di Master, il primo dei quali ha già preso il via con un consistente numero di laureati in economia, ingegneria, statistica e informatica.

I Master, che hanno come oggetto le stesse aree di interesse, si pongono l’obiettivo di individuare gli studenti più promettenti e di farne delle figure professionali qualificate ed esperte per poi inserirle in azienda con contratti a tempo determinato, che prevedono un primo periodo di inserimento in affiancamento a profili Senior.

“Nonostante la difficile situazione economica in cui versa il mercato attuale, in alcune aree si vedono già segnali di ripresa e nuove progettualità a cui dobbiamo rispondere con un rafforzamento del nostro team attraverso assunzioni qualificate. Siamo altresì convinti che investire anche nella formazione di nuove risorse significhi investire nel futuro dell’azienda; soprattutto per un’azienda come Realtech che ha sempre messo la qualità dei propri consulenti al centro della propria offerta” spiega Sandro Gianoli, Executive Vice President di Realtech Italia.

Non solo. Tra il 2009 e l’inizio del 2010 Realtech Italia ha portato alla certificazione Sap e Itil circa 40 candidature. “I nostri consulenti hanno la possibilità, di scoprire e potenziare i loro skill in un ambiente orientato alle risorse, accedendo a percorsi di crescita che portano al conseguimento di certificazioni mirate a ottimizzare la propria competenza,” sottolinea Jörg Kayser, Presidente e Amministratore Delegato di Realtech Italia. “Nel 2009 abbiamo portato alla certificazione quasi 40 candidature e prevediamo, entro la fine del 2010, di certificarne altre 50.”

22 Marzo 2010