A caccia di nuovi partner nell'area Emea

INFOR

Infor, società specializzata nella fornitura di soluzioni software per i clienti di fascia media del mercato, ha annunciato i piani per aumentare del 20% il numero di channel partner dell'area Emea entro la metà del 2010.
La campagna di selezione si concentrerà su sette paesi, tra cui l'Italia, dove Infor ricerca partner per le proprie soluzioni Performance Management (Pm), Enterprise Asset Management (Eam), Expense Management (Xm) e Supply Chain Management (Scm).

Infor Eam consente alle aziende di risparmiare tempo e denaro tramite l'ottimizzazione delle risorse di manutenzione pianificate e preventive, il miglioramento della produttività del personale e un'efficace gestione di magazzino per parti di ricambio e apparati produttivi.
Infor Pm invece abbina le potenzialità di gestione delle performance finanziarie e della Business Intelligence per creare un sistema di gestione delle performance a circuito chiuso. Infor Xm a sua volta, permette di controllare in modo proattivo i budget per viaggi e spese.
Infine Infor Scm facilita l'ottimizzazione delle Supply Chain, dalla progettazione della rete strategica e l'aumento della visibilità della domanda, fino all'effettiva attuazione della Supply Chain in magazzino.

"Il nostro approccio alla selezione dei channel partner è totalmente concentrato sulla qualità rispetto alla quantità", ha dichiarato Jean-Philippe Pommel, Vice-President, Emea Channels di Infor. "Non è nostra intenzione introdurre nella community migliaia di partner, bensì di trovarne un numero più limitato che sia ben allineato con i nostri prodotti e con la filosofia aziendale".
Infor ha già reclutato con successo 50 partner nell'area Emea nel corso del 2009 e molti di loro hanno sottoscritto un accordo per la vendita di ulteriori soluzioni Infor. I channel partner di Infor contribuiscono per il 24% al volume globale delle vendite di licenze.

La qualità delle relazioni dei channel partner di Infor è stata dimostrata in occasione della terza partner conference Emea annuale, che si è tenuta a settembre a Baveno, a cui sono intervenuti 265 partecipanti da tutta l'area Emea.
"La più grande partecipazione mai registrata a una nostra partner conference sottolinea il nostro impegno nel fornire un channel program di livello internazionale", ha commentato Pommel. "Le partecipazioni sono aumentate del 45% rispetto all'anno scorso, indubbiamente grazie ad alcuni degli interessanti incentivi lanciati dalla nostra azienda. Offriamo infatti ai nostri partner un finanziamento a interessi zero e incredibili tariffe per licenze e servizi riguardanti aggiornamenti e scambi nell'ambito del nostro programma  Flex”.
“Tuttavia una buona relazione fornitore/partner a lungo termine non è mai basata solo sull'aspetto finanziario. I nostri partner ottengono il massimo supporto grazie alla conoscenza del settore e alla notevole esperienza di Infor nel campo specifico dei cicli di vendita. Possono inoltre usufruire di eccellenti risorse di formazione disponibili tutto l'anno. Per questo motivo, nonostante l'attuale clima economico, è stimolante essere un partner Infor in questo periodo", ha concluso Pommel.

23 Marzo 2010