Adobe batte le attese: il fatturato cresce del 9%

PRIMO TRIMESTRE 2010

Il primo trimestre fiscale 2010 si è chiuso con ricavi a quota 858,7 milioni di dollari, superando le aspettative degli analisti. E l'azienda prevede un ulteriore rialzo nel secondo quarter grazie al lancio di nuove soluzioni

di Margherita Amore
Adobe Systems ha chiuso il primo trimestre d’esercizio dell’anno fiscale 2010(che si è concluso il 5 marzo)con ricavi per 858,7 milioni di dollari, in aumento del 9% rispetto ai 786,4 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno.
La società americana produttrice di software, puntava a raggiungere un fatturato tra gli 800 e gli 850 milioni di dollari nei primi tre mesi di quest’anno, mentre le stime degli analisti indicavano ricavi per 827,4 milioni di dollari. Attese ampiamente superate quindi.

“La stabilità del nostro business in area creative, combinata con la solidità delle soluzioni Acrobat e di Omniture, ha sostenuto le performance finanziarie ottime del primo trimestre-ha affermato Shantanu Narayen, Presidente e Ceo di Adobe-. Il trend del mercato permette alle nostre diverse aree di business di mantenersi forti e siamo ottimisti sui prossimi lanci di Flash Player e della Creative Suite”.
Sono attesi dunque  nuovi prodotti che stimoleranno ulteriormente la crescita del fatturato e dei profitti. Per il trimestre in corso i vertici di Adobe prevedono ricavi compresi tra gli 875 milioni e i 925 milioni di dollari, mentre l’utile per azione dovrebbe collocarsi tra gli 0,39 dollari e gli 0,44 dollari.

24 Marzo 2010