Microsoft abbandona Courier e si concentra su Messenger

TABLET

Bloccato il progetto per l'anti-iPad, l'azienda è a lavoro su una nuova versione di Windows Live

di Marino Petrelli
Microsoft ha annunciato che il suo tablet pc Courier, considerato da alcuni un potenziale rivale dell'iPad di Apple, non sarà lanciato, almeno non nella forma attuale. La società di Redmond non ha però escluso che lanci in futuro un proprio tablet pc. Il dispositivo appariva sottile, a doppio schermo, touch screen e come un notebook aperto. A svelarlo erano state alcune foto pubblicate dal blog Gizmodo, il sito hi-tech che per primo anticipò pubblicamente un anno fa le caratteristiche tecniche del prototipo di nuovo computer tablet di Microsoft.

Niente debutto di Courier quindi entro fine anno come ipotizzavano molti addetti ai lavori (da Redmond in realtà non erano mai arrivate dichiarazioni ufficiali in merito). Le priorità di Microsoft sarebbero altre, focalizzate sul rendere Windows 7 una piattaforma pervasiva anche nel campo dei mini computer tattili (dove la rivale numero uno si chiama Google con il suo Android) e sul mantenere amichevoli rapporti con i produttori hardware.

Microsoft ha raggiunto, invece, un accordo di licenza, grazie al quale otterrà royalties per alcuni software installati sui cellulari di Htc con il sistema operativo Android. Non è nota esattamente la tecnologia oggetto dell'accordo. L’accordo arriva in un momento in cui gli smartphone che usano il nuovo sistema operativo di Google, concesso gratuitamente, stanno ottenendo crescente popolarità. Ma aziende come Microsoft, o Apple, accusano diverse case produttrici di usare i loro brevetti senza autorizzazione e ne rivendicano il diritto d'autore. A marzo, da Cupertino è partita una causa a Htc per la violazione di 20 brevetti dell’iPhone. L’azienda taiwanese ha rivelato l’intenzione di lanciare un nuovo telefono con sistema Windows 7 entro la fine dell’anno.

Novità importanti arrivano, infine, da Windows Live Messenger, che si preannuncia più “sociale” e attento all’uso dai dispositivi mobili. La nuova versione del software, prima applicazione di Windows Live Wave 4, svelata dall’amministratore delegato della casa di Redmond, Steve Ballmer, durante un intervento all’Università di San Paolo, in Brasile, non sarà disponibile in versione beta prima dei prossimi due mesi e in release definitiva prima della fine dell’anno, ma ne sono stati resi noti alcuni tratti distintivi. Il messenger porterà una maggiore quantità di giochi, la creazione di badges da mostrare ai propri contatti e la possibilità di lasciare un videomessaggio anche agli amici che non sono in linea. Il programma integrerà anche i risultati del motore di ricerca Bing e la gestione delle conversazioni a schede.

30 Aprile 2010