Ericsson espande l'offerta di Support Services

ERICSSON

Per aiutare gli operatori a far fronte alle necessità di connessione in un mondo sempre più complesso, Ericsson sta introducendo un nuovo approccio ai Support Services, che comprende l'integrazione dei servizi di assistenza oggi esistenti in Ericsson con l’analisi predittiva e il deep learning, l’introduzione di un controllo più sistematico dei cambiamenti software e il rapido isolamento e ripristino di anomalie a livello di rete. Ericsson fornirà informazioni operative che consentiranno ai clienti di raggiungere nuovi livelli di stabilità della rete.

Con le imprese di tutti i settori industriali che si reinventano per beneficiare in pieno del potenziale offerto dai dati, le reti degli operatori vivono una pressione crescente per dover connettere ogni cosa e qualsiasi tipo di oggetto. L'introduzione di diversi casi d'uso come video e audio on-demand, la guida autonoma e l’automazione industriale richiederanno latenze di rete inferiori ai 10 millisecondi, senza margine di errore.

"Poiché gli operatori affrontano una crescente complessità di rete con l'introduzione di nuovi casi di utilizzo, devono comportarsi in modo più proattivo - dice Fredrik Jejdling, Head of Business Area Networks di Ericsson- Grazie alla stretta collaborazione tra i nostri ingegneri e le operations dei nostri clienti, - e utilizzando l’automazione, il machine learning e altre tecniche di intelligenza artificiale – stiamo trasformando in realtà l’obiettivo visionario di una rete a zero difetti”.

"Stiamo lavorando con Ericsson per esplorare il potenziale dell’analisi dei dati per migliorare le operazioni di rete. Insieme siamo stati in grado di prevenire circa l'85 per cento delle anomalie critiche nella rete. Questo approccio proattivo ha ridotto significativamente l'impatto di eventuali problemi alla rete sui nostri utenti finali", evidenzia Rodrigo Orozco, Head of Network Operations di Entel Chile.

In altri test e nelle prime implementazioni, Ericsson ha consentito agli operatori di raggiungere un tasso di successo quasi perfetto nel gestire i cambiamenti di software e di ridurre drasticamente il tempo di ripristino (emergency recovery) da 4 ore a soli 60 minuti. In un caso, un operatore europeo è riuscito a ridurre gli incidenti di rete del 30 per cento, nonostante avesse triplicato il numero di aggiornamenti in un anno.

"L'approccio olistico di Ericsson alle operazioni di rete viene incontro alla crescente complessità degli operatori che si trovano a supportare ambienti virtualizzati e ibridi - spiega Paul Rizzuto, Industry analyst di GlobalData - Gli ingegneri dell’azienda stanno aggiungendo alle loro conoscenze già approfondite, l’analisi in tempo reale e nuovi strumenti intelligenti per creare una forte collaborazione tra l'uomo e la macchina".

Il nuovo approccio di Ericsson per i Support Services consente agli operatori di concentrarsi sulla gestione della trasformazione della rete e l'implementazione di nuove tecnologie come la virtualizzazione, l’Internet delle Cose e il 5G.

L'offerta degli Ericsson Support Services prevede tre aree chiave: Predict and Prevent (disponibili alla fine di luglio), Analyze and Change (disponibili ora) e Isolate and Recover (disponibili alla fine di giugno). Queste nuove funzionalità di supporto sono parte dell'approccio recentemente introdotto da Ericsson di Intelligent Engineered Intelligence.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Giugno 2017

TAG: ericsson, support services

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store