Via alla wan per l'Agenzia spaziale europea

INTEROUTE

L’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Interoute, proprietario e gestore della rete di nuova generazione più all’avanguardia in Europa, hanno siglato un accordo grazie al quale Interoute fornirà ad Esa una nuova Ip Wide Area Network (Wan), progettata per connettere i siti che ospitano gli Earth Observation (Eo) Payload Data Systems in vari paesi europei e in Canada.

I satelliti per l’Osservazione della Terra (Eo) eseguono un monitoraggio costante del pianeta, fornendo conoscenze fondamentali sull’impatto di fenomeni globali quali i cambiamenti climatici, lo scioglimento dei ghiacciai, gli incendi, i disboscamenti, oltre ad altri fenomeni che interessano la terra.
La Wide Area Network avanzata fornita da Interoute aiuterà Esa a distribuire, conservare e proteggere questi dati importanti.
L’Esa aveva bisogno di razionalizzare e potenziare le pre-esistenti connessioni dedicate, al fine di connettere i vari Data Centres di Osservazione della Terra (Eo) con le principali piattaforme IT che assicurano l’accesso e la distribuzione ai dati satellitari.

Per rispondere a tali esigenze, Interoute ha progettato e proposto una rete privata virtuale (Ipvpn) per connettere i 13 siti dell’Esa in modo sicuro ad una singola piattaforma: il backbone Mpls di Interoute.
La rete di nuova generazione di Interoute fornirà ad Esa una soluzione sicura e scalabile in grado di consolidare e centralizzare i vari data network, oltre che portare un sensibile risparmio ed una efficienza operativa maggiorata grazie ad un’unica interfaccia per la risoluzione di tutti i problemi legati alla Wan.

La soluzione proposta da Interoute include connettività Internet (con accesso a 1,2 Gbps in tutti i siti) totalmente ridondata, accesso sicuro tramite firewall e protezione Ddos.
Gareth Williams, Ceo di Interoute ha dichiarato: “Le attività legate all’osservazione della terra hanno un’importanza scientifica e sociale crescente; è per noi un privilegio contribuire a questa missione mettendo la nostra rete, le nostre conoscenze e le nostre persone al servizio di Esa per la realizzazione dei collegamenti veloci e affidabili necessari alla gestione e distribuzione dei loro dati in Europa e nel mondo”.

12 Maggio 2010