Apple da record, l'iPhone X spinge il market cap verso il trilione

L'ANALISI

Il Ceo Cook: "Pre-ordini oltre ogni aspettativa". Per gli analisti il titolo vivrà un nuovo boom e sfonderà la storica soglia dei 1.000 miliardi di dollari

di Patrizia Licata

Apple si prepara a bruciare tutti i record sulla capitalizzazione di Borsa: le recensioni entusiastiche sul nuovo iPhone X (nonostante le notizie sui ritardi nelle consegne) e la previsione che molti utenti dei telefoni della Mela siano pronti a un upgrade dai vecchi modelli a quelli più recenti che porterà miliardi di fatturato nelle casse dell'azienda, hanno fatto salire negli ultimi giorni il prezzo del titolo Apple e ora gli analisti sono pronti a scomettere che il market cap del colosso americano sia pronto a superare la storica soglia di 1 trilione di dollari.

Si tratta di un record mai toccato da nessun gruppo quotato, ma, come ha scritto l'analista Brian White della società di consulenza Drexel Hamilton in una nota ai clienti sulla trimestrale di Apple, “Apple sta portando il marchio iPhone a un livello sempre più alto: ora l'azienda è entrata completamente nella fascia di mercato ultra-lusso".

La release ufficiale dell'iPhone X è fissata per domani, 3 novembre. Al momento dell'annuncio del nuovo modello, che celebra anche i 10 anni di iPhone, alcuni osservatori hanno mostrato perplessità sul prezzo, che parte da 999 dollari per il modello base. Ma il Ceo Tim Cook ha dichiarato la scorsa settimana che i pre-ordini dell'iPhone più lussuoso di sempre sono "oltre ogni previsione"; anche per questo i tempi di consegna sono slittati a cinque-sei settimane.

Reuters ricorda che per ora la capitalizzazione di mercato di Apple si attesta a 862 miliardi di dollari: le azioni costano circa 166 dollari l'una, un prezzo che è dell'1,3% inferiore alla cifra più alta raggiunta dalla casa di Cupertino. Ma dal lancio del primo iPhone, a gennaio 2007, il titolo Apple ha guadagnato quasi il 1.300%, contro l'incremento dell'83% dell'S&P 500. Per gli azionisti, inclusi i dividendi, i proventi totali del titolo Apple dal 2007 a oggi si sono tradotti in un guadagno del 1.400%.

La traiettoria compiuta dalla Mela in Borsa è eccezionale: una crescita del 26% annuo dal 2007; a questi ritmi, a metà 2018 Apple potrebbe raggiungere o superare la capitalizzazione di mercato di 1.000 miliardi di dollari, ovvero 1 trilione. Infatti, la maggior parte degli analisti intervistati dall'agenzia Thomson Reuters fissa come prezzo target per Apple 176,70 dollari, ovvero una capitalizzazione di Borsa di 913 miliardi di dollari, ma i più entusiasti sono pronti a scommettere su un prezzo superiore, anche fino a 208 dollari per azione, che permetterà di toccare o superare la capitalizzazione di 1 trilione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Novembre 2017

TAG: Apple, iPhone X, Drexel Hamilton, iPhone, Tim Cook

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store