Libri digitali, Cina da record con 350 milioni di lettori

TREND

Boom della letteratura su web e mobile app nel paese. Per gli analisti è un trend positivo che impatta su tutta la filiera culturale: diverse opere sono diventate adattamenti per cinema e Tv

di Patrizia Licata

Con oltre 350 milioni lettori la Cina guida la crescita del mercato dei libri in formato digitale che si leggono direttamente online: secondo l'ultimo report del China Internet Network Information Center, a giugno 2017 sono 352 milioni i cinesi registrati su siti di letteratura o applicazioni per smartphone, da cui accedono alla lettura di romanzi e novelle. La cifra rappresenta circa la metà di tutti gli internauti cinesi (700 milioni) e non è solo imponente ma in crescita costante: gli esperti prevedono un incremento annuo pari a decine di milioni di nuovi lettori di letteratura sul web nel paese del Dragone.

La rapida crescita del fenomeno, nota il China Daily, non manca di generare scetticismo perché nella categoria "romanzi" e '"fantasia" si stanno piazzando in fretta anche libri di pornografia leggera e con contenuti volgari. Per esempio, una serie molto popolare, ribattezzata "My bossy boss" (qualcosa come "Il capo che spadroneggia"), ruota intorno a storie di sesso tra dirigenti donnaioli e giovani segretarie-cenerentole.

Lo scrittore Ning Ken, vincitore del primo concorso letterario per opere online e vicedirettore della rivista "Ottobre" (Chi Yue), ritiene che la letteratura sul web abbia bisogno di una guida: "Lo sviluppo veloce della letteratura online è andato al di là di quanto potessi immaginare, ha preso una direzione diversa delle mie aspettative", ha affermato sul China Daily. "Penso che dovrebbe puntare alla qualità piuttosto che all'intrattenimento".

Diverso il punto di vista di altri scrittori, tra cui Yin Xun, un nome molto noto tra i lettori cinesi del web. "Sono felice, è la dimostrazione che questo mercato gode di una grande vitalità". Infatti di recente un gran numero di romanzi di qualità pubblicati online è stato adattato per serie televisive (le più popolari sono "Nirvana in Fire" e "The Journey of Flower"), per film (come il recente "Once Upon a Time"), per audio-libri e giochi per computer.

Si tratta di un trend positivo anche per il professore Li Linrong della Beijing International Studies University, che afferma: "Le opere online mantengono un forte legame con la tradizione culturale cinese e rappresentano un buon modello di commercializzazione della letteratura che altri paesi dovrebbero imitare".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Novembre 2017

TAG: china internet network information center, ning ken, chi yue, yin xun, li linrong, libri

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store