DT realizza in Sassonia il più grande data center tedesco

CLOUD COMPUTING

Servizi IT sicuri basati sul cloud computing su uno spazio di 24mila metri quadri per il data center di Magdeburg. Entro il 2012 saranno assunte 70 persone

di Patrizia Licata
Sarà il più grande data center It della Germania quello che Deutsche Telekom, tramite la filiale T-Systems, costruirà nei pressi di Magdeburg, in Sassonia, su uno spazio di circa 24.000 metri quadrati. La prima fase della realizzazione, pari a 9.000 metri quadri, sarà completata nel 2012 e prevede l’assunzione di 70 addetti. Entro il 2015, sarà terminata la parte restante.

Cuore tecnologico del centro è il cloud computing, vero driver di crescita, secondo il Ceo di DT, René Obermann: “Su una rete intelligente, gli utenti acquistano e pagano le soluzioni Ict in modo flessibile, quando e nella misura in cui ne hanno bisogno. Al momento, i clienti sono principalmente grandi corporation, ma un numero sempre maggiore di pmi e di consumatori troverà vantaggi nel cloud computing nel lungo termine”.

Per questo DT sta gradualmente espandendo la propria capacità di offrire servizi cloud. E la Germania “rappresenta un importante vantaggio come sito geografico per i nostri clienti, anche quelli internazionali, perché garantisce forti tutele legali in termini di riservatezza dei dati”, sottolinea Obermann.

Il progetto è stato fortemente voluto, e in parte finanziato, anche dallo Stato della Sassonia-Anhalt. Le ricadute positive non riguardano infatti solo i fornitori di servizi It della Germania, che potranno contare sul data center più ampio e sicuro mai realizzato finora, ma coinvolgono in particolare la regione della Sassonia-Anhalt, come nota il locale ministro per gli Affari economici, Dr. Reiner Haseloff: "Ci siamo incontrati più volte con T-Systems per negoziare sul sito e la scelta della Sassonia per noi è un vero successo, un grande incentivo al nostro settore It, già in forte crescita. Fornendo anche un sostegno finanziaro, stiamo investendo in una tecnologia veramente innovativa, che offrirà ottime prospettive occupazionali in Sassonia-Anhalt nel lungo termine".

16 Giugno 2010