Sicurezza delle informazioni, un'emergenza affrontabile

BUSINESS-E

Affiancare il management delle aziende e della pubblica amministrazione nella Corporate security governance: la ricetta di Business-e (Gruppo Itway)

di Business-e
Business-e, Area Strategica d'Affari (ASA Enterprise) del Gruppo Itway (società quotata al Tech Star di Borsa Italiana), opera nel mercato dei Servizi ICT per l’azienda estesa vantando una posizione di rilievo nazionale nei settori della sicurezza informatica, dell’e-business e dell'integrazione dei sistemi aziendali. Business-e ricopre con la propria offerta di servizi quattro aree di competenza, Business Solutions, Security and Technology Solution, Security Consulting e Outsourcing.

La proposta Business-e si distingue rispetto a quelle dei suoi competitor perché mira apertamente ad affiancare il management delle aziende e della pubblica amministrazione nella Corporate Security Governance, attraverso un modello originale che tiene conto di standard e best practice quali COBIT e ISO 27001, e inoltre Business-E ha un portafoglio completo di soluzioni tecnologiche infrastrutturali e per la sicurezza. Ai prodotti leader di mercato affianca le tecnologie più innovative, per dare ai clienti le migliori soluzioni per la riservatezza, l’integrità e la disponibilità delle loro informazioni. Business-e gestisce in outsourcing o in cosourcing le infrastrutture e la sicurezza di decine di clienti, con diverse tipologie di servizio, facendosi carico di gestire l’infrastruttura esistente ed eventualmente di completarla per renderla conforme ai più elevati livelli di affidabilità.

LA SOLUZIONE
Business-e, unico Platinum Partner Check Point e System Integrator focalizzato sulla sicurezza dei dati e delle informazioni aziendali, con un’offerta esclusiva che vede aspetti di processo, analisi del rischio tecnologico, chiamata Be-Trusted, ha incluso nella propria offerta Check Point DLP Software Blade: la soluzione che unisce tecnologia e processi garantendo una strategia DLP di massima efficacia in quanto è l’unica soluzione che consente alle aziende di evitare la perdita di dati proteggendo preventivamente le informazioni sensibili dallo smarrimento involontario.

LE CARATTERITSICHE INNOVATIVE
MultiSpect™, un motore di classificazione dati, correla con precisione utenti, contenuti e informazioni di processo, abilitando decisioni precise e puntuali, mentre la nuova tecnologia UserCheck™ consente agli utenti di porre rimedio agli incidenti in tempo reale. La nuova Software Blade, network-based, che lavora in modalità in-line, è gestita in modo centralizzato con il Security Management™ Check Point attraverso un’unica interfaccia, molto facile da utilizzare. Grazie a template preconfigurati, le aziende di qualsiasi dimensione sono efficacemente protette già dal primo giorno. La soluzione prevede infatti un’ampia gamma di policy e regole integrate che soddisfano i requisiti di sicurezza più diffusi e comuni, tra cui quelli legati a conformità normativa, proprietà intellettuale e uso accettabile.

PERCHE’ SCEGLIERE CHECK POINT
La soluzione DLP network-based di Check Point libera il personale IT e quello addetto alla sicurezza da onerose e complesse attività di gestione degli incidenti; insegna agli utenti a gestire autonomamente eventuali incidenti e ad implementare le policy di gestione dei dati proteggendo le informazioni sensibili da qualsiasi perdita di dati, sia intenzionale che accidentale.
Ad avvalorare la reale efficacia e quindi il successo di questa soluzione è il risultato di una ricerca (ad opera di Frost & Sullivan) sulla protezione/prevenzione dalla perdita del flusso di dati trasmessi all’interno ed all’esterno delle reti e sistemi informatici aziendali.

Dopo un’analisi sui metodi per la prevenzione della perdita dei dati si è appurato che il metodo dati in movimento , basato sulla rete, è quello che può avere l’effetto maggiore nel periodo più breve. La Software Blade DLP è una soluzione per la prevenzione delle perdite di dati sviluppata in modo specifico per i dati trasmessi attraverso le reti, che proprio per questa sua caratteristica è autonoma e permette il rilevamento in tempo reale dei dati riservati e il rispetto delle policy, agendo sui dati riservati attivi.
Altro risultato rilevante della ricerca e dei sondaggi effettuati è che, malgrado la perdita dei dati sensibili sia un problema conosciuto a tutti, la maggior parte delle aziende , dalle Enterprise alle PMI, non ha ancora implementato sistemi di prevenzione.

08 Settembre 2010