Per le aziende la business intelligence on demand

SAP

Sap, specializzata nelle soluzioni software per il business, presenta il primo servizio di Business Intelligence on-demand per offrire alle aziende italiane, anche le più piccole, uno strumento che permetta di analizzare i propri dati in modo semplice e chiaro, gratuitamente.

Collegandosi alle sezione del sito dedicata al servizio denominato “Bi for Me”, www.sap.com/italy/business-intelligence, è possibile provare la Bi caricando un file in excel e procedendo con l’analisi dei dati, anche complessi,  in maniera facile e veloce e con la massima sicurezza. 

Le caratteristiche di semplicità del servizio, della visualizzazione e dell’esplorazione grafica lo rendono utilizzabile anche da utenti inesperti di business intelligence, che hanno la possibilità di lavorare intuitivamente su dati provenienti da varie fonti, analizzarli e condividerli. La soluzione infatti permette anche di creare report ad–hoc e di distribuirli ad altre persone all’interno o all’esterno dell’azienda in modo sicuro e affidabile.

Con il servizio di Business Intelligence on demand, analisi fondamentali quali calcolare il tasso di crescita delle vendite, analizzare il comportamento d’acquisto dei clienti o monitorare il livello delle scorte a magazzino, diventano per le aziende operazioni molto semplici ed efficaci, che consentono loro di raccogliere le informazioni giuste al momento giusto per decisioni strategiche e tempestive.
Una scelta ottimale per le imprese di piccole e medie dimensioni che necessitano di funzionalità di analisi chiare, semplici e interattive,  per sviluppare processi decisionali più consapevoli e per diffondere le capacità analitiche ad un numero sempre maggiore di utenti, senza le difficoltà di un progetto tecnologico lungo e complesso. 

Sono numerosi i progetti concreti per singoli settori verticali già realizzati dai Partner di Sa, come  Business Brain e Altea, che offrono alle aziende nei singoli mercati di appartenenza strumenti efficaci ed immediati per fronteggiare le sfide più diverse e affermarsi sull'attuale scena economica.

22 Settembre 2010