Amazon, utili a +16%. Scatta l'operazione free cloud

STRATEGIE

Profitti per 231 miliardi di dollari nel terzo trimestre. E l'online company annuncia un pacchetto di soluzioni virtualizzate a costo zero per un anno

di Margherita Amore
Amazon.com, il primo sito di acquisti online per volume di vendite, ha visto crescere del 16% l’utile del terzo trimestre, dichiarando profitti per 231 milioni di dollari (51 centesimi per azione), contro i 199 milioni di dollari (45 centesimi per azione), dello stesso periodo dell’anno scorso. Il giro d’affari è cresciuto invece del 39% a 7,56 miliardi di dollari, contro i 5,44 miliardi del corrispondente periodo del 2009 (le vendite di prodotti di elettronica sono cresciute del 68%).

Amazon.com prevede inoltre per il quarto trimestre un giro d’affari tra i 12 e i 13,3 miliardi di dollari, contro i 12,3 miliardi attesi dagli analisti.
Nel frattempo, la società di Seattle ha lanciato una campagna "free" per promuovere il suo Amazon Ec2, il servizio di cloud computing più noto attualmente nel mondo.

Da ieri infatti, sul sito dei servizi Amazon Web Services, è possibile registrarsi a Aws Free Usage Tier, un pacchetto gratuito di soluzioni di cloud computing che consente di provare i database, l’archiviazione, le notifiche e altri servizi su un’istanza Linux per un anno a partire dal primo novembre.

Il servizio, allo scadere del periodo di prova in omaggio, potrà ovviamente essere mantenuto; l'obiettivo di Amazon è quello di fornire a costo zero l'infrastruttura per iniziare a operare con servizi di cloud computing, particolarmente utile per le startup che si trovano a gestire da subito grandi quantità di traffico o di dati, e non hanno finanziamenti da subito per coprire le spese. Questo per far si che possano tuttavia usare un ambiente scalabile da subito e possono "disegnare" da subito la loro infrastruttura sul sistema di Amazon Ec2.

22 Ottobre 2010