Siemens, a rischio il futuro della divisione IT

IL CASO

Il ceo Loscher starebbe valutando la dismissione della unit Sic: costi amministrativi e spese stanno affossando il business. In due anni vendite in calo del 22%

di Patrizia Licata
I costi di Siemens It solutions & services (Sis), il braccio di Siemens dedicato ai servizi It, sono nettamente più alti di quelli delle aziende rivali, stando a una presentazione interna di cui ha potuto visionare in esclusiva i contenuti la rivista finanziaria tedesca Wirtschaftswoche. I costi amministrativi e altre spese rappresentano il 15% del giro d’affari e questo minaccia la futura sopravvivenza della società.

La presentazione rivela anche che le vendite della divisione dei servizi It di Siemens sono scese del 22% tra il primo trimestre dell’anno fiscale 2008 e il terzo trimestre dell’anno fiscale in corso (fine luglio 2010). Sis gestisce i sistemi It della capogruppo Siemens ma lavora anche come fornitore esterno di servizi It in diretta concorrenza con player del calibro di Ibm e Hp.

“Con una struttura di costo simile a quella dei nostri concorrenti potremmo aumentare il nostro margine di profitto del 7% e risalire", si legge nella presentazione. Ma con costi così alti, sembra che il ceo di Siemens Peter Löscher sia pronto a prendere in considerazione la possibilità di chiudere la unit dei servizi It.

04 Novembre 2010