Per proteggere l'e-mail c'è Fortimail-3000C

FORTINET

Fortinet, specializzata nella fornitura di soluzioni per la sicurezza di rete e leader mondiale nel campo delle soluzioni Utm (Unified Threat Management), ha annunciato l'appliance di sicurezza per la messaggistica altamente versatile FortiMail-3000C, che offre straordinarie funzionalità per l'elaborazione sicura dei messaggi e-mail progettate per soddisfare le esigenze degli ambienti di messaggistica aziendale più complessi, grazie alla capacità di supportare fino a 50.000 utenti tramite un unico sistema. 

Con un miglioramento delle performance pari al 20% rispetto alle versioni precedenti, FortiMail-3000C è la soluzione ideale per le grandi realtà aziendali e i provider di servizi applicativi e SaaS (Software-as-a-Service), in particolare quelli soggetti alle normative Pci/Dss o HipAa nei settori retail, pagamenti, finanziario e sanitario.  

FortiMail-3000C vanta importanti miglioramenti della modalità Server, resi possibili dal nuovo sistema operativo FortiMail 4.0 Mr2, che consente il funzionamento dell'appliance come un server di posta Smpt completo e in grado di supportare client di posta sicuri Pop3, Imap e Web. Questa funzionalità è ideale per le aziende che desiderano sostituire i server di posta obsoleti, combinare le funzioni e-mail in un unico dispositivo e offrire servizi e-mail sicuri agli uffici remoti.

Per facilitare il recapito sicuro di contenuti riservati o regolamentati a clienti, partner o dipendenti, FortiMail-3000C offre Ibe (Identity-Based Encryption) che consente l'invio di messaggi crittografati, senza necessità di provisioning per gli utenti o hardware aggiuntivo. FortiMail Ibe offre opzioni di recapito "push" o "pull" esclusive, che consentono l'invio di e-mail crittografati direttamente agli utenti e/o la relativa memorizzazione sull'apparecchiatura FortiMail per il recupero successivo, rendendo il sistema estremamente facile da implementare e utilizzare. 

Le funzionalità del sistema includono, inoltre, dizionari predefiniti e personalizzabili che rilevano la perdita accidentale o intenzionale di dati riservati o regolamentati. In questo modo, gli amministratori possono bloccare i messaggi contenenti dati che corrispondono a una gamma di pattern, tra cui numeri di carte di credito, numeri di previdenza sociale, codici fiscali e coordinate bancarie. In alternativa, è possibile creare policy che impongano la crittografia dei messaggi contenenti questo tipo di dati per consentire alle organizzazioni di ottenere la conformità alle normative Hippa e Pci/Dss.

Utilizzando lo stesso formato di protezione antispam, antivirus e antispyware offerto da altri dispositivi FortiMail, l'apparecchiatura FortiMail-3000C offre una Cpu supplementare, 16 Gb di Ram e un'interfaccia a fibre ottiche, il tutto progettato per fornire performance elevate. Il sistema è progettato per l'instradamento di un massimo di 1,2 milioni di messaggi e-mail all'ora e 1,1 milioni di e-mail all'ora con FortiGuard Antispam e Antivirus. FortiMail-3000C supporta complessivamente fino a 6 terabyte di capacità di storage Raid 1/5/10/50 con dischi rigidi intercambiabili a caldo.

Oltre alla nuova piattaforma FortiMail-3000C, Fortinet ha annunciato la prossima disponibilità del sistema operativo FortiMail 4.0 Mr2. Le ottimizzazioni di FortiMail 4.0 Mr2 includono miglioramenti della produttività e della sicurezza.  

"In questi tempi di budget limitati, il Tco è un criterio di scelta fondamentale per le soluzioni di sicurezza della messaggistica - ha affermato Michael Xie, Fondatore, Cto e Vicepresidente Engineering di Fortinet -. Abbiamo dedicato la massima attenzione a questa dinamica di mercato ed è il motivo per cui non utilizziamo costosi e complessi modelli di licenza per-seat. Inoltre, a differenza di prodotti concorrenti che spesso combinano in modo approssimativo antivirus di terze parti o altri schemi di protezione, offriamo ai clienti aggiornamenti in tempo reale direttamente dai nostri servizi FortiGuard per la prevenzione delle minacce".

11 Novembre 2010