Engineering, terzo trimestre col segno più

RISULTATI FINANZIARI

Nel periodo luglio-settembre fatturato a quota 174,7 mln (+7%); l'Ebitda vola oltre il 30%. Confermati gli outlook per fine anno: il valore della produzione si attesterà tra i 730 e i 760 milioni

di F.M.
Fatturato e redditività in crescita per Engineering. Nel periodo luglio-settembre 2010 i ricavi della società hanno raggiunto i 174,7 milioni di euro, con una crescita del +7,1% rispetto allo stesso trimestre 2009; l’ebitda di periodo si è attestato a 19,3 milioni di euro, con un incremento del 30,4% e l’ebit a 14,5 milioni di euro (+71,1%).

L’utile prima della tasse (Ebt) pari a 13,2 milioni di euro segnala un aumento del 77,6%. Nei primi 9 mesi dell’anno i ricavi consolidati hanno raggiunto i 533,8 milioni di euro, con un incremento del 5% rispetto allo stesso periodo 2009.

In crescita anche l’ebitda pari a 57,6 milioni di euro, con un incremento del 5,9% e l’ebit pari a 42,7 milioni di euro (+13,2%). Al 30 settembre 2010 gli ordini acquisiti di 489,5 milioni di euro sono cresciuti del 5,3% e il backlog di 400,5 milioni di euro del 6,2%.

La posizione finanziaria netta è negativa per 49,3 milioni di euro rispetto ai 40,7 milioni di euro del 30 giugno 2010 e sostanzialmente invariata su base annua (-49,8 milioni di euro al 30 settembre 2009). Engineering conferma le stime di fine anno con un valore della produzione tra i 730 ed i 760 milioni di euro e un ebitda compreso tra gli 84 ed gli 88 milioni.

12 Novembre 2010