Il Cyber Monday nel mirino degli hacker

RADWARE

Mancano ormai pochi giorni al Cyber Monday e negli Usa le strutture di e-commerce multicanale cominciano ad attrezzarsi per il probabile assalto alla rete e, di conseguenza, ai possibili attacchi che gli hacker potrebbero sferrare nel giorno in cui gli acquisti online registrano volumi elevatissimi. Radware lancia un avvertimento alle aziende: rafforzare la rete con un’application delivery avanzata e misure di bilanciamento e sicurezza atte a garantire operazioni online sicure e vantaggiose.

Secondo le rilevazioni del National Retail Federation and Shop.org, nel 2009 sono stati 96.5 milioni gli americani che hanno fatto acquisti durante il Cyber Monday. Per la stagione di vendite 2010, la Nrf prevede che il 45% degli acquirenti siano giovani adulti (età 18-24) che utilizzano gli smartphone per cercare o acquistare pacchetti vacanze. Questi dati forniscono agli hacker un’occasione unica per mirare agli user di strumenti di comunicazione mobile, in continuo aumento, e di commettere frodi finanziarie con attacchi botnet diretti ai siti di e-commerce. Questi cyber attacks hanno già fatto gravissimi danni nel luglio 2009, devastando molti siti negli Stati Uniti e nella Corea del Sud. Se si verificassero nuovamente durante il Cyber Monday, potrebbero provocare imponenti cadute delle reti e causare ingenti perdite che il mondo del business non può permettersi.

“E’ prevedibile che durante le vacanze le aziende di e-commerce dovranno fronteggiare molti attacchi in rete che metteranno alla prova capacità e sicurezza”, commenta Amir Peles, Chief Technology Officer di Radware. “Per assicurare la miglior Quality of Experience, i rivenditori devono essere al corrente delle minacce e premunirsi contro i rischi potenziali attivando misure aggiuntive per il bilanciamento del traffico e per la sicurezza”.

Per assicurare sia la performance che la tenuta della rete e la riservatezza dei dati dei clienti, Radware suggerisce approcci di sicurezza multi-livello per garantire che le applicazioni mission-critical siano operative in qualsiasi situazione; Application Delivery Controller (ADC) con funzionalità di accelerazione e performance: infrastruttura applicativa scalabile per evitare il rischio di downtime; monitoring e tracciabilità di traffico e transazioni.

26 Novembre 2010