Nel 2010 previsti ricavi per 1.260 mln

ANSALDO STS

Ansaldo Sts ha comunicato le previsioni di chiusura per l’anno in corso, aggiornato gli obiettivi al 2012 e le proprie valutazioni del mercato con i target di crescita fino al 2013.

Per l’esercizio 2010 il Gruppo ha confermato le proprie guidance precedentemente comunicate al mercato. Il Gruppo avrà una crescita organica che dovrebbe portare i Ricavi a circa 1.260 milioni di euro, con una redditività operativa di circa 10,7% corrispondente ad un Ebit di circa 134 milioni di euro. Ansaldo Sts a fine 2010 prevede di avere una Posizione Finanziaria netta negativa, ovvero di cassa positiva, tra i 280 e i 300 milioni di euro.
Per quanto riguarda la parte commerciale, il portafoglio ordini 2010 è previsto pari a circa 4.400 milioni di euro, con una raccolta di Nuovi Ordini 2010 pari a circa 1.900 milioni di euro.

L’amministratore delegato di Ansaldo Sts, Sergio De Luca ha dichiarato: “In un contesto di mercato estremamente incerto e volatile, la crescita non rappresenta un problema per Ansaldo Sts che gode di un modello di business unico e flessibile per rispondere alle esigenze dei propri clienti sia nei mercati tradizionali che in e quelli emergenti. Asts conferma le proprie ambizioni di crescita con la dovuta fiducia che ha sempre contraddistinto il gruppo grazie all’indiscussa eccellenza tecnologica nel garantire soluzioni moderne sicure e a basso impatto ambientale, la comprensione profonda delle esigenze del cliente, la propria organizzazione globale e la forte patrimonalizzazione”.

Sulla base dei risultati ottenuti in questi anni e delle rinnovate valutazioni del mercato globale il Cfo di Ansaldo Sts, Alberto Milvio, ha confermato i target di crescita organica da raggiungere per il 2012 e comunicato i nuovi target al 2013.





02 Dicembre 2010