Premiate le migliori lauree sull'Ict

AICA E CSIT

Sono stati selezionati i vincitori dell’edizione 2010 dei premi di laurea promossi da Aica e Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, destinati alle migliori tesi in ambito Ict. I vincitori hanno ricevuto un contributo di 3.000 euro ciascuno.

Ai quattro tradizionali premi se ne sono aggiunti due, grazie alla partecipazione di Cini(Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) e Cnit (Consorzio Nazionale Interuniversitario delle Telecomunicazioni).
Le tesi vincenti sono state selezionate fra i 102 lavori giunti da tutta Italia dalla commissione giudicante, composta da docenti universitari, da rappresentanti di Aica e di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.

I partecipanti al concorso provenivano da 41 Atenei Italiani per 24 tipologie diverse di laurea. In particolare  tra le discipline prevalenti si è rilevata la presenza di 22 domande di laureati in Informatica, 22 in Ingegneria Informatica, 22 in Ingegneria delle Telecomunicazioni e 8 in Ingegneria Elettronica.

“I premi di laurea che promuoviamo ormai da diversi anni insieme a Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici rappresentano un riconoscimento dell’eccellenza che le nostre Università sanno esprimere - afferma Rodolfo Zich Presidente di Aica -. La particolare formula di valutazione applicata, che unisce al valore scientifico-accademico l’attenzione al possibile impatto industriale dei lavori presentati, riflette la nostra comune visione del ruolo decisivo che le tecnologie Ict possono esercitare nei più diversi settori e nello sviluppo del paese”.

Stefano Pileri, Presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, ha aggiunto : “La risposta che ogni anno arriva dalle Università italiane, con numeri sempre crescenti di tesi dedicate agli argomenti concernenti le tecnologie dell'informazione e delle comunicazioni, rappresenta per noi una spinta a proseguire in questa iniziativa dei Premi di laurea, nella certezza di valorizzare una iniziativa - di successo in tutto il sistema confindustriale - che punta a creare un collegamento forte tra mondo imprenditoriale e mondo accademico. Innovazione e ricerca, conoscenza e merito guideranno società ed economia per un Paese moderno e competitivo”.

I premi sono stati consegnati il 29 novembre nel corso del convegno Smart “Knowledge Management”: una nuova frontiera che si è svolto a Milano presso Assolombarda alla presenza, fra gli altri, di Carlo Bonomi, Presidente Gruppo Terziario Innovativo Assolombarda, Stefano Pileri, Presidente Confindustria SIT, Bruno Lamborghini, Vice Presidente AICA e Alberto Meomartini, Presidente Assolombarda che ha chiuso i lavori.

In dettaglio i nomi dei vincitori e i soggetti delle tesi di laurea premiate:
Stefano Caizzone – Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomununicazioni – Università di Roma “Tor Vergata” – tesi su “Sensore termico Rfid a memoria di forma”.

Fabrizio Marozzo – Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica – Università della Calabria - tesi su“Modelli Peer-to-Peer per applicazioni MapReduce in ambienti Cloud dinamici”.

Alessandra Pascale – Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomununicazioni – Politecnico di Milano - tesi su“Traffic Monitoring and Modelling for Intelligent Transportation Systems”.

Roberto Romanato – Laurea Specialistica in Ingegneria Meccatronica – Politecnico di Torino – tesi su “Controllo intelligente del sistema alternatore – batteria per ridurre i consumi”.

Sara Vinco – Laurea Specialistica in Informatica – Università di Verona – tesi su “Una metodologia per la generazione automatica di device driver”.

Luca Zini – Laurea Specialistica in Informatica – Università di Genova –tesi su “Metodi di localizzazione di testi in immagini”.

03 Dicembre 2010