Google e Apple nel mirino dell'Antitrust Usa

INCHIESTA

L'Authority farà chiarezza sul ruolo di due manager che siedono nel Cda di entrambe le compagnie

La Federal Trade Commission statunitense ha aperto un'indagine per verificare se le relazioni tra i vertici di Apple e Google violino le norme antitrust. A riportarlo il New York Times specificando che “la Ftc ha già informato le due aziende dell'apertura della procedura”. Nello specifico l’Antitrust Usa indagherà sul fatto che il Ceo di Google, Eric Schmidt, e l'ex amministratore delegato della Genentech, Athur Levinson fanno parte del Cda di entrambe le compagnie, mentre le norme antitrust prevedono che una persona non possa sedere ai vertici di due imprese se questo può inibire la libera concorrenza. Sia Google sia Apple non hanno rilasciato dichiarazioni in merito.

Oltre che con l’Antitrust la casa di Mountain View se la dovrà vedere con il dipartimento di Giustizia che sta indagando su un accordo concluso da Google che dà al motore di ricerca la possibilità di trasformare in digitale e vendere intere biblioteche. L’indagine è partita da una class action.

05 Maggio 2009