Infotainment di "bordo": Magneti Marelli si affida ad Accenture

AUTOMOTIVE

Servizi di intrattenimento e di e-commerce per gli automobilisti: via all'intesa quinquennale che farà leva sull'innovazione degli Automotive Solution Centers della società di consulenza IT

di F.M.
L’infotainment di Magneti Marelli sarà targato Accenture. Le società hanno firmato un accordo secondo cui Accenture collaborerà con il produttore di sistemi avanzati per i settore auto nella progettazione e sviluppo delle attività legate all’Infotainment a bordo veicolo (In-vehicle infotainment, Ivi), telematica e software integrati, nel quadro di un accordo quinquennale.
Nel dettaglio Accenture contribuirà allo sviluppo e alla gestione delle soluzioni e servizi legati all’entertainment digitale e alla comunicazione, pensati per migliorare l’esperienza di guida a bordo di un'ampia gamma di veicoli, quali automobili, veicoli commerciali leggeri e autocarri.

“Accenture ha sviluppato una relazione solida e proficua con Magneti Marelli - spiega Marcello Tamietti, Senior Executive di Accenture Automotive - Questo accordo ci consentirà di aiutare l'azienda ad offrire a guidatori e passeggeri una vasta gamma di servizi innovativi all'interno dei veicoli, dall'infomobilità". La società utilizzerà “Automotive Solution Centers” per fornire un insieme di esperienze e know-how di livello assoluto, relative al settore automotive. Localizzati in 4 siti, Hyderabad (India), Torino (Italia), Shanghai (China), e Detroit (Stati Uniti), questi centri sono connessi in modo virtuale, consentendo così ai clienti di essere serviti indipendentemente da dove si trovano.

“Magneti Marelli è lieta di collaborare con Accenture in questo progetto - sottolinea Giuseppe Rosso, Chief Technology Officer di Magneti Marelli - L’esperienza consolidata di Accenture nel campo dei software integrati e la profonda conoscenza del settore automotive offriranno un importante supporto alla nostra capacità di soddisfare le richieste del mercato globale dell’in-vehicle infotainment e telematica, in una fase di grande crescita della nostra attività. Questo accordo ci consente anche una proficua integrazione tra il nostro know-how tecnologico e l’expertise di Accenture nel campo delle piattaforme software per servizi”.

22 Dicembre 2010