Nuove funzionalità per Access Control

CA TECHNOLOGIES

Ca Technologies ha annunciato di aver aggiunto nuove funzionalità alla soluzione Ca Access Control per aiutare i clienti ad affrontare le problematiche di Privileged Identity Management tramite il controllo, il monitoraggio e la verifica centralizzata degli utenti privilegiati e la concessione di un accesso privilegiato temporaneo a server, applicazioni e dispositivi — il tutto da un’unica console di gestione.

La maggior parte delle organizzazioni IT prevede per gli amministratori IT appositi user account dotati di particolari privilegi che consentano loro di accedere liberamente ai sistemi informatici. Un controllo inadeguato degli accessi privilegiati, però, può porre una grave minaccia per la sicurezza – come hanno dimostrato negli ultimi 18 mesi le numerose segnalazioni di violazioni commesse da personale interno.

Ca Technologies, continuando a far leva su oltre trent’anni di esperienza nella gestione degli utenti privilegiati su sistemi distribuiti come Unix/Linux e Windows, ha ora allargato il proprio know-how al mercato del Privileged Identity Management.

“Lo studio 2010 Data Breach Investigations Report condotto dal team RISK di Verizon e dai Servizi Segreti degli Stati Uniti suggerisce che l’uso improprio delle credenziali privilegiate da amministratore IT rappresenta la principale causa di violazioni di dati dall’interno - ha dichiarato Nimrod Vax, Senior Director di Security alla Ca Technologies -. Da molti anni aiutiamo i clienti a gestire l’attività degli amministratori IT. Questa nuova release di Ca Access Control amplia le possibilità offerte per tutelare l’utilizzo degli account privilegiati all’interno delle applicazioni, rispondendo alle crescenti istanze di sicurezza e conformità normativa in materia di monitoraggio degli utenti privilegiati.”

17 Gennaio 2011