Hp porta il cloud computing nella Pubblica amministrazione

FORUM PA

HP, da sempre fortemente impegnata nell’innovazione del Sistema Paese, mette a disposizione del settore pubblico soluzioni e competenze all’avanguardia in ambito virtualizzazione, governo dell'IT e cloud computing per sostenerne la modernizzazione e accrescerne l’efficienza.

Nell’ambito della più importante manifestazione italiana dedicata alla Pubblica Amministrazione, che si terrà a Roma dall’11 al 14 maggio, HP offrirà la possibilità di partecipare a master specifici per conoscere il vantaggio competitivo che enti e cittadini possono trarre da queste tecnologie (Pad 9, stand 30A).
In una fase economica caratterizzata da una marcata incertezza del mercato e dalla necessità di adeguarsi ai nuovi requisiti di governance e compliance, la Pubblica Amministrazione deve intraprendere un processo di trasformazione e innovazione, finalizzato alla semplificazione della struttura e dei processi e alla riduzione dei costi. In questo contesto, la virtualizzazione, l'IT Governance e il cloud computing rappresentano un’efficace risposta alle esigenze di modernizzazione degli enti pubblici, grazie alla loro capacità di sfruttare a fondo i vantaggi e le potenzialità della rete.

Nello specifico, l’introduzione della virtualizzazione nella PA consente di gestire servizi e applicazioni indipendentemente dalla loro collocazione, automatizzando i processi e liberando risorse che si possono dedicare ad attività a valore aggiunto, aumentando così la qualità dei servizi a cittadini e Imprese, e sostenendo lo sviluppo del sistema Paese. Il cloud computing, che permette di erogare e di fruire di servizi su Internet attraverso un modello “as-needed, pay-per-use”, consente non solo di ridurre i costi, ma permette anche a tutte le Amministrazioni Pubbliche l'accesso alle capacità dell'ICT, e di condividere più efficacemente le best practice.

"L’innovazione deve diventare la parola chiave per rispondere all’evidente esigenza di un rapido ammodernamento della nostra Pubblica Amministrazione, soprattutto in termini di dematerializzazione dei documenti e digitalizzazione dei servizi’ afferma Luigi Freguia, Amministratore Delegato di HP Italiana. ‘Negli ultimi anni ho riscontrato la volontà di mettere in campo reali progetti di innovazione tecnologica come elementi essenziali per la ripresa e la crescita del Paese, anche in questo difficile contesto macro-economico. Le tecnologie e le competenze, maturate in molti anni di esperienza nell’ambito di progetti di eccellenza complessi, sono oggi trasferibili anche al mondo della PA per assicurare i livelli di funzionalità, performance e sicurezza da sempre garantiti da HP alle grandi aziende. Un esempio è rappresentato dal cloud computing, che nell’ambito della PA potrà rivelarsi un approccio strategico per migliorare l’erogazione dei servizi ai cittadini e consentire nel lungo periodo una rilevante riduzione dei costi sostenuti dagli enti pubblici".
Le soluzioni HP Software, progettate per una gestione ottimale dei processi e un’elevata qualità applicativa, integrate con un’efficace strategia di automazione, di virtualizzazione e di cloud computing, per un miglior uso delle risorse fisiche, virtuali ed economiche, rappresentano un mix unico sul mercato in grado di governare un processo di trasformazione di così grande portata come quello in atto in questo momento.
L’adozione di queste tecnologie consentirà inoltre di monitorare e ottimizzare i consumi energetici, e garantire la continuità operativa grazie all’implementazione di data center, server, soluzioni software, pc, notebook e stampanti progettati in ottica "green".
Al forum PA HP sarà presente con il suo top management nell’ambito di alcuni convegni.

08 Maggio 2009