Business a +5% per Symantec. Traina il segmento consumer

TRIMESTRALE

Ricavi per 1,604 mld di dollari. Il Ceo Salem: "Risultati oltre le aspettative"

di Mario Sette
Business in crescita per Symantec. Nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2011 il fatturato calcolato sulla base dei principi contabili generalmente riconosciuti (Gaap) è stato di 1,604 miliardi di dollari, registrando una crescita del 4% anno su anno ed un incremento del 5% dopo gli adattamenti valutari.
“Abbiamo chiuso un altro trimestre importante e abbiamo ottenuto dei risultati che superano le nostre aspettative, grazie all’area consumer, al backup e alla data loss prevention e ad un andamento stabile nel mercato della gestione dello storage. Inoltre, le nostre recenti acquisizioni stanno dando risultati superiori alle aspettative - spiega Enrique Salem, presidente e Ceo di Symantec - La nostra attenzione nell’aiutare i clienti a mettere in sicurezza e a gestire le proprie informazioni e identità in un mondo sempre più caratterizzato dall’uso del mobile, del cloud e della virtualizzazione ci posiziona bene per una crescita a lungo termine.”

Il margine operativo Gaap è stato pari al 14,3%, mentre l’utile netto Gaap è stato pari a 132 milioni di dollari. Gli utili Gaap diluiti per azione sono stati pari a 0,17 dollari.
Il fatturato Gaap differito al 31 dicembre 2010, si è attestato su 3,408 miliardi di dollari rispetto ai 3,409 miliardi di dollari al 1 gennaio 2010, con un tasso di crescita del 12% anno su anno e dopo l’adattamento di valuta. Il cash flow delle attività operative per il terzo trimestre dell'anno fiscale 2011 è stato di 460 milioni di dollari rispetto ai 393 milioni di dollari nello stesso trimestre dello scorso anno, con un incremento del 17%. Symantec ha chiuso il trimestre con liquidità, cash equivalent e investimenti a breve termine pari a 2,452 miliardi di dollari.

Il margine operativo non-Gaap invece è stato pari al 23,6%. Il reddito netto non-Gaap si è attestato su 272 milioni di dollari. Gli utili non-Gaap diluiti per azione ammontano a 0,35 dollari.
Nel corso del terzo trimestre dell'anno fiscale 2011, Symantec ha riacquistato all’incirca 16 milioni di azioni per un valore di 265 milioni di dollari ad un prezzo medio di 17,03 dollari. Symantec detiene 1,06 miliardi di dollari rimanenti nel piano di riacquisto di titoli autorizzato dal board.

Nel trimestre, il segmento Consumer di Symantec ha rappresentato il 31% del fatturato totale con una crescita anno su anno del 4% (+5% considerando l’adattamento valutario). Il segmento Sicurezza e Compliance ha rappresentato il 26% del totale del fatturato, con un tasso di crescita del 13% anno su anno (+14% considerando l’adattamento valutario). Il segmento Storage e Server Management ha rappresentato il 37% del fatturato totale con una crescita dell’1% anno su anno (+3% considerando l’adattamento valutario). I Servizi hanno rappresentato il 6% del fatturato totale, con una diminuzione dell’17% anno su anno (-15% considerando l’adattamento valutario).
Nel terzo trimestre dell’anno fiscale 2011, il fatturato internazionale ha rappresentato il 52% del fatturato totale, con una crescita anno su anno del 6% (+9% considerando l’adattamento valutario).

Le regioni Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) hanno rappresentato il 29% del fatturato totale per il trimestre, con una diminuzione anno su anno del 3% (+5% considerando l’adattamento valutario). Il risultato finanziario delle regioni Asia Pacifico e Giappone nel trimestre ha rappresentato il 17% del fatturato totale, con un aumento anno su anno del 14% (+8% considerando l’adattamento valutario). Le Americhe, inclusi gli Stati Uniti, l’America Latina e il Canada, hanno rappresentato il 54% del fatturato totale, con un incremento anno su anno del 5% considerando l’attuale tasso di cambio della valuta.

27 Gennaio 2011