Microsoft, bilancio a lieto fine grazie a Kinect e Office

TRIMESTRALE

Trimestrale chiusa in bellezza, con risultati superiori alle aspettative. Tuttavia, dicono gli analisti, non si dissipano le ombre dovute all'impatto di iPad sul core business del sistema operativo. Windows delude Wall Street

di A.C.
ll successo di Kinect - accessorio per la Xbox 360 - e l'ultima versione di Office spingono vendite e entrate di Microsoft che chiude in bellezza il secondo trimestre fiscale (gli ultimi tre mesi dello scorso anno) con risultati superiori alle previsioni.

Tuttavia, notano gli analisti, ci sono luci e ombre. Il gruppo non è riuscito del tutto a dissipare le nuvole dovute all'impatto dell'iPad sul core business del sistema operativo: le vendite della divisione Windows e Windows Live sono scese rispetto alle stime di Wall Street. L'azienda ha tentato di arginare il successo degli schermi multi-touch di iPhone e iPad scommettendo su Kinect (che ha lanciato la tecnologia motion-sensing) che ora potrebbe puntare a estendere oltre il terreno dei giochi e fino ai sistemi IT alle aziende.

Tornando al bilancio, i ricavi sono cresciuti del 5% a 19,95 miliardi di dollari battendo le stime di 19,15 miliardi. Cala tuttavia dello 0,4% l'utile netto che si attesta a 6,63 miliardi di dollari, 77 centesimi per azione, dai 6,66 miliardi, 74 centesimi per azione, dello stesso periodo dell'anno precedente. Gli analisti attendevano profitti per 68 centesimi per azione.

Per quanto riguarda la divisione Windows, Microsoft riporta revenue in calo del 30% a 5,05 miliardi di dollari contro i precedenti 7,19: il paragone è comunque distorto dai 1,7 miliardi (ai tempi del rilascio di Windows 7) inseriti nel fatturato dell'anno precedente. Anche al netto della distorsione la crescita di Windows rimane sotto le aspettative. La frenata riflette la debolezza nella domanda consumer e un rallentamento nelle vendite di netbook low cost, con un aumento del numero di pc venduti nel quarto trimestre del 2010 che si aggira appena fra il 2 e il 4%. L'iPad, dicono a Microsoft, avrebbe causato solo "una certa resistenza" nelle vendite di pc.

La divisione business, con Office, mantiene la propria posizone forte con ricavi operativi cresciuti del 34% a 4 miliardi mentre le revenue salgono del 24% a 6 miliardi. Il segmento è destinato a crescere, dice Il Cfo Peter Klein "man mano che le aziende adotteranno Windows 7".

Confrontando il proprio gioiellino Kinect con iPad (7,3 milioni di pezzi contro gli 8 di Kinect durante le feste natalizie) Microsoft ha definito la piattaforma il "prodotto più hot della stagione". Il Kinect, diventato la console più popolare, con i suoi 149 dollari viene però venduto a un prezzo notevolmente inferiore rispetto ai 500 euro (negli Usa) dell'iPad.

28 Gennaio 2011