MOBILE WORLD CONGRESS. Qualcomm, il superchip per il 3D tascabile

MOBILE WORLD CONGRESS

L'azienda annuncia il futuro Snapdragon progettato per smartphone e tablet di nuova generazione. Velocità a 2,5 Ghz e abbattimento del 25% del consumo di energia

di Alessandro Castiglia
Riflettori puntati, al Mobile World Congress di Barcellona, sulla nuova famiglia di processori con cui Qualcomm risponde agli annunci della concorrenza (Texas Instruments e Nvidia). Progettati per i tablet e gli smartphone di nuova generazione, i nuovi chipset di punta della serie si baseranno sulla microarchitettura chiamata Krait in grado di portare la capacità di elaborazione mobile ad una velocità di 2,5Ghz per core e contemporaneamente all'abbattimento del 25% del consumo
di energia rispetto alla prima generazione di Snapdragon.

Il nuovo chip quad core Snapdragon APQ8064, disponibile dal 2012, sarà progettato per abilitare la prossima generazione di dispositivi convergenti e per l'intrattenimento. Dunque potranno rispondere alla domanda di prestazioni superiori, compreso il supporto per schermi più grandi e risoluzioni più potenti, sistemi operativi complessi, multi-tasking, multi-canale audio, giochi in alta definizione, foto e video in 3D.

"Il nuovo APQ8064 sarà in grado di spingere il mercato mobile - ha detto il senior vc della divisione computing and consumer products a Qualcomm -. Con la sua integrazone wi-fi e la capacità di interfacciarsi con i moduli 3G e Lte, fornirà ai produttori di terminali una piattaforma flessibile e in grado di garantire un veloce time to market, così da poter sostenere ogni esigenza nel configurare device mobili e tablet di prossima generazione".

14 Febbraio 2011