NetApp rileva Engenio. E si allarga al mercato dei video

CROSS MEDIA

La società investe 480 milioni di dollari nella piattaforma dell'azienda californiana, specializzata in sistemi di gestione di contenuti full motion e servizi a banda larga

di P.A.
NetApp, società specializzata in soluzioni storage e data center, ha annunciato l'acquisizione di Engenio, costola della società californiana Lsi Corporation. La transazione avverrà interamente in contanti per un valore 480 milioni di dollari e sarà operativa entro 60 giorni. La piattaforma storage di Engenio si focalizza sul crescente mercato della registrazione video e della gestione di reti a banda larga.

Due delle tendenze che stanno guidando la rapida crescita dello storage, fa sapere NetApp, sono le applicazioni legate alla virtualizzazione e quelle che richiedono prestazioni elevate e banda larga: registrazione di video full-motion, sorveglianza video digitale, sequenziatura del genoma e ricerca scientifica in generale. In particolare, queste ultime sono due aree dove NetApp non è oggi presente in modo significativo e che potrà invece ben supportare con le soluzioni Engenio.

Questi mercati rappresentano nel complesso un business globale che vale oggi 2,5 miliardi di dollari ed è previsto in crescita del 25% all'anno fino al 2014, per un giro d'affari di 5 miliardi di dollari.

10 Marzo 2011