Con Explorer 9 il browser si fa app

MICROSOFT

I siti diventano icone nella barra delle applicazioni per facilitare l'accesso. Ryan Gavin (Senior Director di Microsoft): "Gli utenti sono interessati al contenuto e non al contenitore"

di Andrea Ciccolini
Il nuovo browser di Microsoft si allea con i siti internet per trasformarli in applicazioni. Il nuovo Internet Explorer, presentato ieri a Huston in Texas, punta molto sull’integrazione con Windows 7, innovativa infatti la possibilità di trascinare l’icona del sito direttamente sulla barra delle applicazioni per poi accedervi come fosse un semplice software. 1250 fra siti e sviluppatori web stanno già sfruttando questa nuova possibilità offerta da Microsoft, fra i siti di networking i nomi più importanti sono: Facebook, Twitter e WordPress. Nel settore dell’e-commerce troviamo: E-bay e Amazon. Mentre Wall Street Journal, Usa Today e Huffington Post sono alcuni nomi di siti di news ce sfruttano la nuova funzionalità di Explorer 9.

Il successo del nuovo browser targato Redmond era ampiamente annunciato visto che, con 40 milioni di download, Internet Explorer 9 in beta è diventata la versione non definitiva più scaricata di sempre. Da Redmond fanno sapere che il nuovo browser ha già raggiunto, a meno di 24 ore dal lancio, una quota di utilizzo di circa il 2%. "HP e Microsoft hanno sempre offerto importanti innovazioni ai clienti. Oggi – ha continuato Tony Prophet, Senior Vice President of Operations, Personal Systems Group, HP - festeggiamo con Microsoft il lancio di IE9 un nuovo traguardo dell'esperienza Web”.

15 Marzo 2011