Firefox 4 al decollo: c'è anche l'opzione "Do not track"

BROWSER

L'ultima versione del browser targato Mozilla pronta a sfidare Explorer e Chrome. Utilizzabile anche dagli utenti Windows Xp, è dotato di nuovo motore JavaScript e sistema anti-tracciamento

di Andrea Ciccolini
Firefox 4 è finalmente arrivato. Dopo dodici beta e due “release candidate”, Mozilla ha lanciato l’ultima versione del browser open source che da anni sfida la leadership di Internet Explorer e, ultimamente, fronteggia anche Google Chrome, un terzo incomodo molto ingombrante.

Con la versione 4, Firefox aumenta la velocità di caricamento delle pagine e del browser all’avvio. Il miglioramento delle prestazioni è stato possibile grazie a “JagerMonkey”, il nuovo motore di JavaScrip. L’ultima versione del browser di Mozilla ha un nuovo motore di rendering, si chiama Gecko 2.0 ed è in grado di supportare anche i nuovi standard delle pagine web come HTML 5, Css3, WebM di Google e WebGl. Per operazioni grafiche complesse e laboriose Firefox 4 si avvarrà dell’aiuto della Gpu del computer per mantenere inalterata la velocità di risposta.

Firefox 4 ha una veste grafica molto essenziale per dare il maggior spazio possibile alla pagina web. Il nuovo browser consentirà di sincronizzare su diversi computer la cronologia, i preferiti e la memorizzazione delle password. Come promesso, sarà possibile avvalersi dello strumento “Do not track”, studiato per la tutela dei dati personali dal tracciamento per fini pubblicitari.

La grande differenza rispetto ad Internet Explorer 9 è che Firefox 4 gira anche su Windows Xp. Dicono gli sviluppatori di Mozilla: “Secondo i nostri dati Windows Xp ha ancora dal 40 al 50% del mercato web. Il nostro obbligo è verso gli utenti e Windows Xp non è una parte che possiamo tagliare”, come invece ha fatto Microsoft con il suo nuovo browser.

22 Marzo 2011