Zona Cesarini entra nel gruppo

BIZMATICA

Zona Cesarini è entrata a far parte ufficialmente dal gruppo Bizmatica. Le competenze tecnologiche, le capacità di analisi del business, le conoscenze del mercato, la creatività di coloro che compongono il team di Zona Cesarini consentiranno a Bizmatica di diventare uno dei protagonisti nel mercato delle mobile app, sia per quello che riguarda il mondo consumer sia per quello che riguarda le applicazioni enterprise, che vedranno un grande sviluppo con l’avvento dei tablet quali iPad, Galaxi Tab, ecc. Inoltre Bizmatica, grazie all’acquisizione di Zona Cesarini, sarà in grado di estendere sui nuovi device, quali smartphone e tablet, tutte le funzionalità della sua piattaforma di Customer Experience Management, denominata onStage.

Tra i principali vantaggi che Zona Cesarini potrà portare sul mercato, la capacità di accelerare lo sviluppo di applicazioni web e la possibilità di affidarsi a competenze specifiche sviluppate in settori critici come quello editoriale e consumer, per clienti quali RCS, la Cucina Italiana, Hotelplan, Tecnocasa, Kiron. Dichiara Andrea Piol, Presidente Bizmatica: “Con l’avvento degli smartphone, dei tablet e del mobile entertainment, sono venuti a crearsi nuovi modelli di business che le aziende non possono più ignorare. Grazie ad anni di collaborazione con Zona Cesarini, il processo di integrazione si è svolto in modo naturale, consentendoci di proporre subito sul mercato delle mobile app in grado di garantire una grande usability, affidabilità e compatibilità tra i vari device”.

Giovanni Ripoldi, fondatore e Ceo di Zona Cesarini: “Dai ricettari per la cucina, alla ricerca di soluzioni abitative fino all’infotainment anche per bambini, Zona Cesarini è in grado di portare sul mercato applicativi diversi, accomunati però da due principali caratteristiche: la velocità di sviluppo e la semplicità di utilizzo. Inoltre, con l'avvento dei tablet, l'azienda si è specializzata nella realizzazione dei digital magazine. Le riviste digitali rappresentano il futuro dell'editoria; nuovi strumenti di comunicazione dove la creatività e l'interazione diventano mezzi necessari a veicolare le informazioni. L'entrata nel gruppo, consentirà a Zona Cesarini di estendere ulteriormente il proprio business e avere maggiori visibilità sul mercato”.

19 Aprile 2011