Engineering, utili in volata. Approvato il dividendo

BILANCIO 2010

Nel 2010 i profitti crescono del 18,3% raggiungendo quota 36,1 mln. Stacco della cedola da 0,6454 euro per azione il 13 giugno

di E.L.
Volano gli utili di Engineering Ingegneria Informatica. Nel 2010 i profitti hanno raggiunto quota 36,1 milioni di euro (+18,3%) mentre i ricavi netti si attestano a 738,3 milioni di euro con una crescita del 5,9% rispetto ai 697,1 milioni di euro registrati a fine 2009; il valore della produzione è pari a 758,6 milioni di euro, in crescita del +5,5% sul dato 2009. L’Ebitda al 31 dicembre 2010 si attesta a 92,0 milioni di euro (88,6 milioni nel 2009), superando del 4,5% le previsioni che indicavano un range tra 84 e 88 milioni di euro.

In crescita dell’8,4% l’Ebit, pari a 70,3 milioni di euro contro i 64,9 milioni di euro del 2009. Gli ordinativi acquisiti risultano di 813,6 milioni di euro (+11,8% sul 2009) e il backlog di 507,9 milioni di euro (+17,4%). La posizione finanziaria netta passa dai -38 milioni di euro al 31 dicembre 2009 ai +0,4 milioni di euro a fine esercizio 2010, un risultato raggiunto grazie ad un’attenta attività di gestione del credito.
Alla luce di questo risultato, l’assemblea degli azionisti ha deliberato la distribuzione di un monte dividendi complessivo di 8 milioni di euro, pari a 0,6454 euro per azione ordinaria, in pagamento dal 16 giugno 2011, con stacco della cedola il 13 giugno.

21 Aprile 2011