Partnership "cloud" con Cordys

ITALTEL

Italtel, azienda leader nello sviluppo e integrazione di prodotti e servizi per reti fisse e mobili di nuova generazione, annuncia di aver stretto un accordo di partnership nell’ambito delle soluzioni ed applicazioni di cloud computing con Cordys, leader nei servizi avanzati per le imprese.

Cordys ha sviluppato una piattaforma unificata di tecnologie abilitanti e soluzioni erogabili in modalità cloud computing denominata Business Operations Platform. La partnership permette a Italtel di usare questa tecnologia quale piattaforma abilitante per le proprie soluzioni di rete e i propri servizi in modalità PaaS (Platform as a Service). Le consente inoltre di indirizzare tematiche di integrazione, modellazione di processo e composizione applicativa in soluzioni di Cloud (private, pubbliche ed ibride) e in contesti specifici come quello dell’energy management, del Cloud Testing o della sanità.

“La partnership con Cordys, che ha una piattaforma nativa per il cloud, ci consente di valorizzare le nostre competenze esclusive di rete e di IT e di disporre di integrazioni e sviluppi applicativi che arricchiscono il valore della nostra proposizione sia verso i service provider, sia verso le imprese pubbliche e private valorizzando anche l’infrastruttura Cisco – ha dichiarato Maurizio Tondi, responsabile Product Unit IT Services&Solutions di Italtel. Questo accordo ci permette di ampliare le aree di mercato e offrire soluzioni integrate di configurazione e self provisioning erogabili anche come servizio in cloud in modalità pay–as-you-go, limitando l’investimento necessario da parte di service provider, Telco operator e imprese”.

“Italtel rappresenta da sempre uno degli asset più importanti per il Sistema Paese, nell'ambito delle teconologie per le Telecomunicazioni. Italtel è oggi fortemente impegnata nel fornire soluzioni per la convergenza di Informatica e Telecomunicazioni, fenomeno ormai associato a quello del Cloud Computing. Cordys Italy ha scelto Italtel come proprio partner di elezione mettendo a disposizione la tecnologia Cordys 'Business Operations Platform' per costruire soluzioni di telecomunicazioni avanzate - ha spiegato Paolo Bottura, Country Manager Italia di Cordys. E' un accordo per noi molto importante, poichè ci consente di sfruttare la tecnologia Cordys al meglio delle sue enormi potenzialità”.

Sotto il profilo della capacità di offerta, l’accordo permette a Italtel di far evolvere la proposizione dedicata ai data center di nuova generazione in ambito PaaS per una miglior orchestrazione dei servizi agli utenti interni ed esterni arricchendo inoltre l’offerta di Unified Communication&Collaboration, in particolare per quanto riguarda la modellazione, attuazione del provisioning e attivazione del servizio. Consente inoltre la possibilità di erogare in modalità SaaS (Software as a Service), le proprie applicazioni e i propri prodotti “virtualizzati” quali il softswitch Italtel i-VLS (Virtual Lite Switch) e la rubrica centralizzata Italtel Nabook (Network Address Book).

La prima applicazione realizzata congiuntamente da Italtel e Cordys permette ai service provider di fornire funzionalità di Unified Communication in modalità SaaS. La soluzione prevede l’orchestrazione di tutti i processi di delivery del servizio (anche in modalità self-provisioning) attraverso l’integrazione dei processi di Crm, Billing, Work Force, Inventory e network configuration.

03 Maggio 2011