Il sito della Vespa vince i Webby Awards

PIAGGIO

Il sito web della Vespa Piaggio si è aggiudicato il prestigioso premio "People's Voice" nella sezione Automotive dei Webby Awards di New York, riconoscimento della comunicazione online.

Nata quando in Italia non esisteva ancora la televisione, Vespa si dimostra a suo agio nell'era della comunicazione digitale e porta la versione italiana del suo spazio web (www.vespa.com) a vincere uno dei più prestigiosi premi a livello internazionale. Il sito di Vespa Italia è stato inizialmente ammesso alla cinquina finale dei migliori siti automotive al mondo superando una feroce selezione, operata da una giuria tecnica, fra oltre 16mila siti candidati.

In lizza con Vespa nella cinquina finale sono rimasti gli spazi web di Subaru, Nissan e Mercedes, presente con due diversi siti candidati. E' stato poi il voto del popolo del web a determinare la vittoria di Vespa con un milione e mezzo di voti pervenuti da tutto il mondo.

Vespa è il primo marchio italiano automotive ad aggiudicarsi questo premio. E' un riconoscimento molto importante, che premia la comunicazione online del brand simbolo del Made in Italy. La premiazione si svolgerà a New York il prossimo 13 giugno e sarà diffusa in diretta web su Youtube, partner dei Webby Awards.

Il sito di Vespa si contraddistingue per un riuscito mix tra tecnologia ed eleganza, caratteristiche tipiche da sempre dello scooter simbolo del made in Italy. E' uno spazio web capace di creare una user experience unica ed emozionale, con una particolare cura per il dettaglio e l'usabilità attraverso la fluidità della piattaforma Flash e la funzionalità del Cms Magnolia.

In particolare il codice Flash, mediante l'utilizzo della tecnologia swf address, permette il deep linking di tutte le pagine, mentre l'integrazione tra il Cms e Flash consente un'ottima indicizzazione sui motori di ricerca. Attento allo sviluppo delle più avanzate devices, il sito Vespa - nella sua versione mobile - sfrutta html5 per la visualizzazione e vanta una specifica soluzione appositamente studiata per iPhone, iPad e Android.

06 Maggio 2011