Due nuovi firewall per la network security

STONESOFT

Stonesoft, provider di soluzioni integrate per la sicurezza e la business continuity, annuncia la disponibilità di due nuove soluzioni firewall di nuova generazione progettate per rispondere a qualsiasi esigenza di sicurezza in ambienti di rete critici e complessi che necessitano prestazioni particolarmente elevate.

Le due nuove appliance, StoneGate Fw-5201 e Fw-5205, completano la famiglia di soluzioni modulari per la network security di Stonesoft, e sono caratterizzate da funzionalità integrate di alta disponibilità in grado di offrire una connettività di rete “always-on “. Le nuove appliance raddoppiano il numero di slot disponibili per l’alloggiamento dei moduli d’interfaccia rispetto ai modelli precedenti, offrendo ai clienti maggiore flessibilità.

StoneGate Fw-5201 Fw/Vpn è una soluzione firewall di nuova generazione progettata per rispondere alla necessità di maggiori performance e scalabilità in data center, in ambienti di rete estesi e critici, e verso provider di servizi gestiti che chiedano performance superiori ai 20 Gbps. StoneGate Fw-5205 è stato appositamente progettato anche per supportare performance superiori ai 50 Gbps.

Entrambi i firewall sono modulari e scalabili ed offrono sei slot per l’alloggiamento di schede di rete offrendo supporto fino a 38 interfacce gigabit ethernet oppure fino a sei interfacce da 10 gigabit ethernet insieme a 20 interfacce da gigabit ethernet. Il numero di schede disponibili offre una maggiore flessibilità rispetto ai modelli precedenti. La disponibilità di diversi moduli consente una segmentazione di rete rapida e flessibile, sia sul perimetro che per le reti interne che richiedono maggiori performance.

Così come le altre soluzioni StoneGate Firewall, anche i nuovi Fw-5201 e Fw-5205 combinano caratteristiche di elevata sicurezza ed alta disponibilità, garantendo la continuità operativa. Si aggiungono funzioni integrate di clustering, di server load balancing e la capacità di garantire la continuità dell’accesso ad Internet in ambienti complessi e critici come quelli attuali.

11 Maggio 2011