E-book, in aumento il mercato italiano

TENDENZE

Tra gennaio 2010 e aprile 2011 i titoli italiani di libri digitali sono passati da 1.169 a 9.381. Cresciuta del 25% la vendita dal 2009

di Andrea Ciccolini
Il mercato italiano degli eBook sta crescendo. Rispetto al 2009, l’incremento della vendita dei libri digitali ha fatto registrare un più 2%, conquistando una fetta di mercato del 4,3%. Il canale attraverso il quale è aumentata la diffusione degli eBook è lo stesso che si occupa della vendita di libri cartacei, gli stessi che, verosimilmente, sosterranno il passaggio alla digitalizzazione della lettura.

Gli acquirenti di eBook, attualmente, sono circa 500mila persone secondo i dati Nielsen Book Scan Italia: di questi, secondo l’Ufficio studi Aie, il 12,6% si informa attraverso i social network, il 14,0% attraverso i forum, il 16,0% attraverso i siti delle case editrici e lo spicchio più grosso, il 28,6%, attraverso una navigazione più generica sul web.

Chi compra gli eBook è un lettore abituale di libri cartacei che quando, deve effettuare un acquisto, utilizza comunque librerie su internet, di questi il 34,1% si rivolge a online bookshop italiani e il 21,4% a online bookshop stranieri (fonte Nielsen). Il gruppo di acquirenti di eBooks italiani, secondo Aie, seguendo la tendenza europea, crescerà parallelamente alla crescita di offerta di testi digitali italiani che da 1.169 titoli italiani registrati nel gennaio 2010, sono passati a 9.381 ad aprile 2011.

11 Maggio 2011